Mercoledì, 04 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Beach soccer, qualificazioni all'Europeo: l'Ital-Calabria batte la Francia
BUONA LA PRIMA

Beach soccer, qualificazioni all'Europeo: l'Ital-Calabria batte la Francia

di
Nel match inaugurale girone 2, l’Italia ha domato i transalpini per 5-4 al termine di una contesa molto sofferta. Gli Azzurri hanno centrato il sorpasso soltanto nel finale
beach soccer, europei, italia, qualificazioni, Emmanuele Zurlo, Francesco Corosiniti, Sicilia, Calabria, Sport
Zurlo, Corosiniti, Miceli e Percia Montani

La Nazionale di Emiliano Del Duca ha cominciato con una vittoria la corsa per la qualificazione all’Euro Beach soccer League 2021 previsto a Figueira da Foz dall’8 al 12 settembre.
Nel primo match valido per il girone 2, l’Italia ha domato la Francia per 5-4 al termine di una gara molto sofferta. Gli Azzurri hanno centrato il sorpasso sui transalpini soltanto nel finale.
La squadra di Barrabé ha condotto fin dai primi secondi di gioco. Il gol di Huck dopo 88 secondi di gioco ha levato il tappo al match. Da quel momento, l’Italia si è ritrovata costretta ad inseguire anche a causa dei legni colpiti da Gori e Palmacci. In inferiorità numerica (espulso Angeletti), la Francia ha raddoppiato con il suo bomber, poi Gori ha accorciato le distanze ma prima della fine del secondo tempo, ancora Huck, ha portato i francesi a +2. A quel punto, il catanzarese del Sersale Emmanuele Zurlo ha ridotto il gap. Nella terza frazione, il corso della gara è cambiato soltanto nel finale. Dopo il pareggio di Joseph Junior, Tremoulet ha firmato il 4-3 dei “blue”. In due minuti, poi, Joseph Jr e Gori hanno confezionato il sorpasso e regalato la prima vittoria nel girone all’Italia, scesa inizialmente in campo con due rappresentanti calabresi: il capitano Francesco Corosiniti e Zurlo. Sono rimasti inizialmente a guardare Miceli e Percia Montani.
A fine gara, soddisfatto il ct Del Duca: “Siamo stati bravi a restare sempre in partita, riuscendo a piazzare l’allungo nel momento decisivo. Non era semplice tornare in campo e vincere a 17 mesi dall’ultima volta ma ci siamo riusciti. Ora dobbiamo crescere, pensiamo subito alla Polonia”. Contro questi ultimi, l’Italia scenderà in campo domani alle 15. Delle 12 squadre europee suddivise in 3 gironi si qualificheranno alla fase finale le prime 8, secondo un ranking complessivo che verrà stilato alla fine delle partite.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook