Lunedì, 29 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Al via il mercato in Serie C. Pandolfi e Cianci nomi caldi. Catanzaro e Vibonese...
CALCIO

Al via il mercato in Serie C. Pandolfi e Cianci nomi caldi. Catanzaro e Vibonese...

di

Ha preso il via la sessione di calciomercato di Serie C, che chiuderà ufficialmente il prossimo 1 febbraio. Quali le priorità delle varie squadre? Quali i nomi già inseriti nel taccuino.  Carrellata iniziale delle formazioni che militano nel Girone C. La capolista Ternana gode di un organico clamorosamente completo. Avrà dunque bisogno solo di qualche ritocco. Lucarelli, ironicamente, ha detto che il ds Leone può pure risparmiarsi il viaggio a Milano. Ma è giusto esserci, per qualche affare ma soprattutto se qualcuno dovesse chiedere di andare via. Il rebus è in difesa, perché con gli infortuni, bisognerà capire chi resterà in lista. Uno tra Bergamelli e Frascatore potrebbe essere di troppo, monitorata la situazione del rientrante Celli.

Sarà più attivo rispetto all'altra corazzata del raggruppamento il mercato del Bari, che ha annunciato 3-4 rinforzi. Pandolfi è l'obiettivo numero uno avanti, piacciono Vano (H. Verona) e Zamparo (Reggiana). Interessano De Marino, Contessa e Bassoli. L'altro colpaccio dovrebbe essere Di Noia dal Chievo. Montalto dovrebbe restare, tante le offerte per Simeri (proposto uno scambio al Cosenza con Carretta) e Hamlili (tra cui Viterbese e Monopoli). Marfella vorrebbe andare altrove per trovare più spazio ma la società è orientata a tenerlo. In uscita c'è Corsinelli (verso l'Imolese).

Il Teramo ha in uscita Di Matteo e Piacentini, Birligea (classe 2000) può partire anche. Corteggiatissimo Santoro, bisogna cercare di respingere gli assalti dalle categorie superiori per Diakitè. In entrata piace Porru del Lecco. Occhio alle manovre su Cianci, in prestito al Potenza ma sul quale il Sassuolo vanta un diritto di controproposta: è uno dei veri e propri gioielli di questo mercato, ma vista la situazione difficilmente partirà.

Per il Catania targato Tacopina il mercato si preannuncia già scoppiettante. Canotto è il nome più gettonato, autentico asso attualmente al Chievo in B. Piovanello farà rientro al Padova prima di andare all'Imolese. Non arriverà Jefferson. Quasi fatta per l'ex Spezia, Tobìas Reinhart, si cerca un centrale di difesa, più avanti il sogno potrebbe essere Zuculini. Potrebbero partire Gatto, Santurro, Noce, Vicente. Da valutare Emmausso. Il Palermo sogna Di Gaudio, alternative Cacia, Adorante, Ardemagni e Rigoni. In mediana occhio allo svincolato Romulo.

Attivissimo l'Avellino: il primo colpo dovrebbe essere il centrocampista Giuseppe Carriero a titolo definitivo da Parma. A centrocampo piacciono anche De Rose (Reggina) e Tribuzzi (Frosinone). Alcune società si sono fatte avanti con l'Atalanta per Burgio (2001), ora in Irpinia. Chiesto Baraye alla Salernitana, rientrato a Padova dalla Salernitana. Vicino il ritorno di Illanes, resterà Fella nonostante le sirene anche dalla B. Si seguono Micovschi (Genoa, seguito anche dalla Reggina)

Alla Casertana è tornato Turchetta, il colpo è Del Grosso, via Origlia. La Cavese perde Migliorini, arriva Bubas, si segue Mazzeo in attacco, ma il colpo a sorpresa potrebbe essere Ebagua. La Turris punta al mediano del Potenza Iuliano. tutto, però, ruota intorno a Pandolfi, l'altro nome forte di questa sessione di mercato nel Girone C. Al momento l'ipotesi più probabile è che vada a Bari tramite Napoli, ma sono tante le richieste. A quel punto i corallini dovrebbero trovare il sostituto. Blindato, invece Longo. Paganese: c'è l'ex Avellino Bertolo. Al Foggia piace l'italo-marocchino Sdaigui. Francavilla, Bisceglie e Vibonese sulle orme di Gatto. Intanto il Potenza ha ufficializzato l'ex Acireale e Acr Messina, Saro Bucalo.

E veniamo alle calabresi. Il primo è andato via da Catanzaro, anche se non è ancora ufficiale. Cristian Riggio ha fatto le valigie e raggiunto Monopoli. Un altro addio sembra alle porte: il laterale sinistro Jean Lambert Evan’s, di proprietà del Crotone, non è rientrato in gruppo dopo la sosta e starebbe cercando nuova sistemazione d’intesa con i pitagorici. Il terzo movimento in uscita verrà certificato quando andrà in porto la trattativa appena cominciata, ma ben avviata, con l’Arezzo per Daniele Altobelli. In entrata obiettivo primario il centrale difensivo: sul taccuino Brosco (Ascoli) e Tiritiello (Cosenza), poi Di Gennaro (Livorno), Rossi (Reggina) e D'Ambrosio (Sambenedettese).

La Vibonese pensa in primis a blindare i suoi “gioielli”. Marson e Plescia sono i più ricercati con l’attaccante sempre al centro del mercato. Per il momento la permanenza di entrambi supera l’eventuale partenza ma nei giorni scorsi la dirigenza rossoblù ha sondato in via precauzionale Davide Cais, punta centrale classe ’94 in forza alla Carrarese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook