Martedì, 25 Settembre 2018
SERIE B

Cosenza vuole dimenticare il ko a tavolino

di
cittadella-cosenza, cosenza calcio, cosenza-verona, Cosenza, Calabria, Sport
L'abbraccio di 20.000 tifosi al magico Cosenza

“Lupi” affranti ma vogliosi di riscatto. Stati d’animo controversi alla viglia della partita Cittadella-Cosenza. Se da un lato la squadra di Braglia è vogliosa di tornare a mettersi in mostra nel campionato di B, dall’altra la società rossoblù si lecca le ferite per la sentenza del giudice sportivo in merito ai fatti di Cosenza-Verona. In vista della gara di oggi col Cittadella parla il trainer Piero Braglia che analizza le insidie che si annidano dietro alla sfida del “Tombolato”.

«I veneti sono forti, hanno una base importante da anni», sottolinea il tecnico, «e sono più rodati di noi, ma il Cosenza cercherà di metterli in difficoltà senza snaturarsi troppo: giocheremo con cinque dietro e un giocatore davanti alla difesa pronto a schermare le linee di passaggio per poi ripartire».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X