Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Chiesa di Natuzza a Mileto, primo nodo da sciogliere per mons. Oliva
LE DECISIONI

Chiesa di Natuzza a Mileto, primo nodo da sciogliere per mons. Oliva

di
L’amministratore apostolico della Diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea già al lavoro dopo le dimissioni del vescovo Renzo
diocesi mileto nicotera tropea, Francesco Oliva, Calabria, Società
Monsignor Francesco Oliva

L’amministratore apostolico della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea monsignor Francesco Oliva– dopo la rinuncia accolta da Papa Francesco di monsignor Luigi Renzo – dal primo luglio è nel pieno della sue funzioni, dividendosi tra Locri, la sua sede titolare, e Mileto. Un incarico a termine che dovrebbe durare dai tre ai se mesi, ovvero fino alla nomina del nuovo presule. Ma cosa farà mons. Oliva nella sua veste di amministratore apostolico nella sede vacante della chiesa di Mileto-Nicotera-Tropea? Si limiterà a gestire l’ordinario o si spingerà oltre? Ed in questi giorni in tanti si domandano se monsignor Francesco Oliva deciderà di inaugurare o meno “la grade e bella chiesa” della serva di Dio, Natuzza Evolo, o di lasciare il tutto, compresa la nomina del nuovo rettore del santuario mariano, nelle mani del futuro vescovo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook