Sabato, 21 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
REGGIO CALABRIA

Un coro per Mariele: primo premio al piccolo coro Un pizzico di sale di Cittanova

Il “Piccolo coro un pizzico di sale” dell’associazione musicale “Sale della terra” di Cittanova (in provincia di Reggio Calabria) ha vinto la quinta edizione del concorso nazionale “Un coro per Mariele”, rassegna di cori di bambini d’età compresa tra i 4 e i 12 anni organizzata dal circolo Acli “ViboDonne” di Vibo Valentia e svoltasi domenica sera a San Calogero. A portare i bambini reggini sul gradino più alto del podio, a parte i loro meriti vocali, ci hanno pensato i maestri Giuseppe Plateroti, Elisa Sergi e Alessia Bruno che li hanno guidati con passione e professionalità. Una vittoria tanto attesa e, perciò, accolta con particolare entusiasmo dalla folta rappresentanza cittanovese presente in piazza Calipari.

Gli altri cori partecipanti, “Coro i 10” dell’Associazione musicale “Graziosi Ardimenti” di Rogliano (Cs) diretto da Barbara Tucci, “Nova Vox Aurea” dell’omonima associazione musicale di Castrovillari (Cs), diretto da Agnese Bellini, Karl Orff” di Reggio Calabria, guidato da Nadia Cicciù e Fabio Miggiano, e “Oro zecchino” di Rombiolo, diretto da Roberta Maturano, non sono stati, comunque, da meno tanto che il pubblico li ha lungamente applauditi. A riconoscere, d’altronde, le loro ottime qualità interpretative è stata anche la stessa giuria composta da Maria Antonietta Ventre, sorella di Mariele, dalla prof.ssa Franca Falduto, stimata ex docente della locale scuola media ed attualmente responsabile delle consulte provinciali studentesche nonché referente dell’ufficio scolastico regionale della Calabria, e dalla pianista Maria Concetta Lo Bianco.

Durante la consegna della targa ricordo al vincitore nonché dei previsti premi in denaro a tutti i partecipanti, Maria Antonietta Ventre, ha elogiato l’iniziativa intrapresa e portata avanti, a fronte di grossi sacrifici non solo economici, dal circolo “ViboDonne” presieduto da Franceschina Cafaro, rivolgendo un particolare ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile la manifestazione, Comune di San Calogero con il suo sindaco Nicola Brosio in primis, inserita in un contesto culturale rivolto al raggiungimento degli stessi obiettivi che hanno guidato Mariele nel corso della sua breve esistenza. La stessa Ventre ha, poi, premiato i piccoli coristi, consegnando a ciascuno l’attestato di partecipazione e i direttori delle cinque formazioni ai quali è stata donata una medaglia con l’effige e la firma della sorella coniata dalla “Fondazione Mariele Ventre” di cui la stessa è presidente. Premi speciali sono andati anche a due ragazzi ritenuti meritevoli di particolare attenzione, Ludovica di San Calogero e Andrea di Vibo Valentia, cui è stata consegnata una borsa di studio di 250 euro ciascuna.

Un contributo al successo della manifestazione, condotta dalla giornalista Rosita Mercatante, è stato altresì dato da Nicola Rombolà, presidente dell’Associazione Alighistos di San Nicola De Legistis, che si è occupato della problematica inerente i diritti dei fanciulli e della salvaguardia ambientale, nonché dall’applaudita esibizione delle allieve della scuola danza Arabesque”, del coro giovanile “Nova Vox Aurea” di Castrovillari e della cantante del posto Francesca Zinnà.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook