Giovedì, 02 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Calabria, la “torta” del Bilancio si fa piccola
LA MANOVRA

Calabria, la “torta” del Bilancio si fa piccola

di
I (pochi) emendamenti approvati alla Regione “smuovono” soltanto 2 milioni
Calabria, Politica
Il vicepresidente Raffaele Mammoliti (Pd) e il presidente della Commissione Bilancio Antonio Montuoro (FdI)

Poco più di 100mila euro al Centro epilessia del Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria, altri 260mila destinati al Centro di ricerca e servizi avanzati per l’innovazione rurale gestito dalla Provincia di Catanzaro. E poi contributi destinati ai Comuni per il completamento di alcune opere pubbliche e ad associazioni culturali per iniziative di carattere sociale. Ammonta a 2 milioni il totale di risorse distribuite attraverso gli emendamenti presentati alla Legge di bilancio regionale e approvati (con l’astensione del Pd) dalla competente commissione di Palazzo Campanella. Il testo ora è atteso in Aula giovedì prossimo per il via libera definitivo. I margini di manovra, comunque, restano stretti. Già, perché le proposte di rimodulazione dei fondi hanno riguardato soltanto una piccola parte (2 milioni, appunto) delle risorse libere (773 milioni il totale) da vincoli di destinazione e con finalità autonomamente gestite dalla Regione. Di tali somme, oltre 183 milioni sono stati stanziati per il finanziamento di Giunta e Consiglio regionale, 122 per far fronte ai mutui di Regione ed enti locali, 119 per il sostentamento degli enti sub-regionali, oltre 53 per sostenere il sempre ampio bacino del precario, e altri 62 per sanità e politiche sociali. Vanno poi considerati i 153 milioni di accantonamento per preservare gli equilibri di bilancio che rivestono un peso elevato.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook