Sabato, 03 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Regione Calabria, il ritorno del consigliere supplente. La maggioranza insiste sulla legge
LE TRATTATIVE

Regione Calabria, il ritorno del consigliere supplente. La maggioranza insiste sulla legge

di
Il centrodestra (senza Lega) vuole approvare il provvedimento già nel Consiglio del 21

Il centrodestra - senza Lega per il momento, con la capogruppo Simona Loizzo totalmente in disaccordo - accelera sulla legge che punta a introdurre la figura del consigliere “supplente”. L’intenzione è approvare il provvedimento già durante la prossima seduta del Consiglio regionale in programma lunedì prossimo. Il via libera al testo consentirebbe, evidentemente, di chiudere la pratica del rimpasto - i tempi si stanno allungando rispetto alle previsioni iniziali del presidente Roberto Occhiuto - in modo da “garantire” alcuni delicati equilibri all’interno dei partiti di maggioranza. La proposta introduce infatti l’incompatibilità tra la carica di consigliere regionale e quella di assessore regionale stabilendo le procedure per la sospensione dalla carica di consigliere dopo la designazione in Giunta e la relativa sostituzione temporanea con il cosiddetto “consigliere supplente”: si stabilisce quindi che quando il consigliere sostituito cessa dalla carica di assessore il Consiglio regionale dispone la revoca della supplenza e il reintegro nella carica.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook