Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Calabria, pronto soccorso in crisi. Occhiuto: “Li ammoderneremo tutti”
SANITA'

Calabria, pronto soccorso in crisi. Occhiuto: “Li ammoderneremo tutti”

di
L’annuncio dopo l’inaugurazione del nuovo reparto all’ospedale di Polistena

Attese snervanti, pazienti in barella, spazi inadeguati. Uno scenario frequente in diversi Pronto soccorso calabresi. Ma potrebbe cambiare una volta per tutte, anche se ci vorrà del tempo. È la sfida lanciata dal presidente della Regione e commissario ad acta per la Sanità, Roberto Occhiuto: «Vogliamo ammodernare tutti i Pronto soccorso degli ospedali calabresi».
L’annuncio arriva dopo l’inaugurazione del rinnovato Pronto soccorso dell’ospedale di Polistena, appena ristrutturato con un investimento di 155mila euro che ha portato alla rigenerazione dei percorsi di accesso, con la realizzazione ex novo della camera calda, di una zona filtro per lo smistamento dei vari codici e il rifacimento dell’accessibilità pedonale per giungere al triage e all’accettazione.
Questa tipologia di reparti ospedalieri è la principale porta d’ingresso per i pazienti. Qui convergono tutte le emergenze, da un semplice sospetto di malessere alle più gravi urgenze.
Ma in Calabria rappresentano altresì alcune tra le aree ospedaliere più in sofferenza, sia per mancanza di medici e altre figure sanitarie che per carenze strutturali. Così, per un Pronto soccorso di Polistena che torna a respirare, ce ne sono ancora tanti altri, anche tra gli hub, che restano in difficoltà, nonostante gli enormi sforzi compiuti ogni giorno dagli operatori.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook