Martedì, 29 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Rsu alla Regione Calabria, Gianluca Tedesco della Cisal è il candidato più votato
SINDACATI

Rsu alla Regione Calabria, Gianluca Tedesco della Cisal è il candidato più votato

La Cisal cresce in tutta la Calabria e nel cuore pulsante della regione, la Cittadella regionale “Jole Santelli”, piazza il candidato più votato alle ultime elezioni per il rinnovo delle rappresentanze unitarie del pubblico impiego. Si tratta di Gianluca Tedesco, dirigente sindacale candidato tra le fila del CSA-Cisal e protagonista delle più importanti rivendicazioni sindacali dei lavoratori della Regione. Un risultato figlio del lavoro capillare portato avanti negli anni accanto alle problematiche dei colleghi che trascina il CSA-Cisal al secondo posto assoluto per preferenze di lista, davanti ai confederali Cgil e Cisl.

“Vorrei ringraziare - ha sottolineato Tedesco - tutte le lavoratrici ed i lavoratori che, attraverso il voto, hanno riposto in noi la loro fiducia. Tra loro - spiega Tedesco - tante conferme ma anche tante prime volte. Ma grazie anche a tutti i 31 candidati che hanno contribuito a scrivere questo ottimo risultato e questa nuova pagina di democrazia e partecipazione che ci inorgoglisce, ma allo stesso tempo ci responsabilizza a fare ancora meglio. È stata una campagna elettorale complessa - continua - sicuramente tra le più complicate affrontate negli ultimi anni. Con la pandemia ancora purtroppo presente non è stato certamente facile organizzare queste elezioni ma alla fine tutto si è svolto in maniera egregia ed il merito è senz’altro della Commissione elettorale ed i componenti dei seggi elettorali allestiti provincia per provincia. È evidente che questo risultato per noi non è un traguardo ma va a costruire un nuovo punto di partenza. Sono ancora tante le battaglie sindacali da portare avanti sui reali bisogni dei lavoratori in servizio in questo importante Ente. Tra le più importanti - conclude Tedesco - quella legata alla riqualificazione dei dipendenti attraverso lo strumento delle progressioni verticali”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook