Mercoledì, 30 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Lega in Calabria, Salvini... salva (per il momento) la poltrona di Saccomanno
BAGARRE

Lega in Calabria, Salvini... salva (per il momento) la poltrona di Saccomanno

di
Riunione infuocata a Roma. Eletti e dirigenti chiedono di rimuovere il commissario
lega, Francesco Giacomo Saccomanno, Matteo Salvini, Calabria, Politica
Matteo Salvini e Gianfranco Saccomanno

La “rivoluzione” auspicata da molti dei maggiorenti calabresi non c’è stata: Matteo Salvini salva per il momento la poltrona del commissario calabrese del partito Giacomo Francesco Saccomanno.
A nulla sono valse, almeno per il momento, le richieste di un cambio di passo arrivate da alcuni tra eletti e dirigenti del Carroccio del calibro di Filippo Mancuso, Simona Loizzo, Tilde Minasi, Roy Biasi e Nino Spirlì. Saccomanno rimane in sella, con il consenso del leader e il sostegno, a livello locale, del deputato Domenico Furgiuele oltre che del consigliere regionale Giuseppe Gelardi.
Quella che doveva essere la riunione del chiarimento, ieri a Roma, si è trasformata - nonostante una nota ufficiale parli dell’obiettivo di «triplicare gli iscritti» - in una sorta di seduta di psicoanalisi a più voci. Salvini ha dovuto prendere atto del profondo malcontento che serpeggia a livello territoriale. Nel mirino, come detto, ci sono Saccomanno e la linea da lui assunta negli ultimi mesi, giudicata «mortificante» per chi rappresenta il partito a livello istituzionale.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook