Lunedì, 27 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Anna Falcone: "Ginevra è morta perché è nata nella regione sbagliata"

Anna Falcone: "Ginevra è morta perché è nata nella regione sbagliata"

L'avvocata lancia una mobilitazione pubblica, di cittadine e cittadini, senza sigle partitiche, per una manifestazione regionale e nazionale.
Anna Falcone, Calabria, Politica
Anna Falcone

"Ginevra è morta a due anni, non di COVID, ma perché è nata nella Regione sbagliata con un servizio sanitario inadeguato e un potere complice. Colpa anche nostra perché anche #chinonsiribellaècomplice #nonaspetteremolaprossimavittima #manifestazionenazionalesubito" è quanto scrive Anna Falcone, avvocata e portavoce del laboratorio politico "Primavera della Calabria", che si è così espressa in merito alla tragedia che ha colpito Ginevra, la bimba calabrese di 2 anni, morta qualche giorno fa.

Per Anna Falcone, per tanti calabresi, e per noi di Primavera della Calabria il tempo delle chiacchiere è finito.
Serve reagire, e subito.
"Chi non si ribella è complice!
Autoconvochiamoci tutti e subito, cittadini, movimenti e associazioni, insieme, senza sigle di partito e senza primogeniture, per una grande manifestazione regionale e nazionale!
Non aspetteremo la prossima vittima!", è l'appello che si legge sul profilo Facebook di Anna Falcone.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook