Martedì, 25 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Candidature Pd prorogate in Calabria, Franchino sbotta: “Democrazia assente”
LA POLEMICA

Candidature Pd prorogate in Calabria, Franchino sbotta: “Democrazia assente”

L'esponente democrat fa notare che il commissario Graziano gli ha impedito di partecipare al congresso
congresso pd, Mario Franchino, Stefano Graziano, Calabria, Politica
Stefano Graziano

"Ho appreso che il commissario Graziano ha prorogato, di alcune settimane, la data per la presentazione delle candidature a segretario delle federazioni provinciali e le candidature per i segretari di circoli con popolazioni superiori a  15.000 abitanti" polemizza l'esponente democrat, Mario Franchino, "a poche ore dalla scadenza del regolamento prevista per oggi 13 gennaio alle ore 20, decretando così il rinvio dei congressi. Siamo di fronte ad azioni di tracotanza padronale che mettono in discussione qual si voglia legittimità democratica ed agibilità politica. Infatti solo qualche giorno fa, alla richiesta formale di proroga dei termini di 48 ore, da me presentata, per la consegna della documentazione per le liste a mio sostegno, nelle cinque federazioni, lo stesso Graziano  l'ha negata, impedendomi così di partecipare al congresso regionale e decretando di fatto la morte della democrazia nel PD calabrese.  Siamo in assenza di ogni forma di legittimità democratica e di agibilità politica. Non so se esiste ancora un giudice a Berlino. Di fronte a tali misfatti la commissione nazionale di garanzia non deve avallare tale arroganti degenerazioni che sono in netto sfregio alle più elementari regole di garanzia della vita democratica e della agibilità politica, attraverso  un omertoso silenzio . Il PD Nazionale deve rimuovere il Commissario "liquidatore" del partito calabrese Graziano dal suo ruolo, avocando a se la conduzione delle procedure congressuali, ripristinando regole democratiche in cui tutti e dico tutti, siano abilitati a poter partecipare alla vita politica ed organizzativa del PD calabrese.  Di fronte a tale concezione arrogante e padronale del commissario Regionale Graziano e di fronte anche ad un omertoso silenzio del PD nazionale non escludo  di intraprendere altre forme di azione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook