Mercoledì, 01 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Regione Calabria, più forza ai dipartimenti. C’è la proroga per gli ex “Why Not”
PERSONALE

Regione Calabria, più forza ai dipartimenti. C’è la proroga per gli ex “Why Not”

di
Rinnovata per altri 24 mesi la convenzione con Azienda Calabria Lavoro
personale, regione calabria, Calabria, Politica
La sede della Regione Calabria a Catanzaro

Il nuovo presidente della Regione, Roberto Occhiuto, non troverà al suo arrivo una Cittadella sguarnita di personale. Nei giorni scorsi è stato firmato il rinnovo della convenzione - efficace per altri 24 mesi - tra Azienda Calabria Lavoro e Regione per l'utilizzo di quasi 300 lavoratori del bacino “ex Why Not” e “Piano Telematico” (già assunti a tempo indeterminato da Acl) a supporto dei dipartimenti. Le somme per il pagamento degli stipendi sarà garantito grazie alle risorse programmate, 5,1 milioni all'anno, nello stato di previsione della spesa del bilancio regionale 2019-2021. Nell'accordo viene specificato come “i dipendenti utilizzati presso le Strutture amministrative della Giunta regionale, in virtù della presente convenzione operino e dipendano funzionalmente, per l’esercizio dell’attività ordinaria, dal dirigente della medesima struttura di assegnazione, al quale compete l’adozione degli atti di gestione e di organizzazione”. Sono ormai anni - tutto è iniziato dal 2014 - che tali unità assicurano un apporto fondamentale per il concreto funzionamento della macchina amministrativa. Ecco perché i sindacati adesso spingono per una loro definitiva stabilizzazione nell'organico della Regione.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook