Domenica, 17 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica L'esempio Molise e l'ampio consenso. Gli assi di Occhiuto per guidare la sanità
LA STRATEGIA

L'esempio Molise e l'ampio consenso. Gli assi di Occhiuto per guidare la sanità

di
Il governatore punta al ruolo di commissario. La moral suasion dei ministri di Forza Italia

Complici impegni istituzionali assunti nei giorni scorsi dal ministro, il primo contatto tra Roberto Occhiuto e Roberto Speranza è stato solo telefonico. I due si vedranno nei prossimi giorni, ma nel corso della conversazione il neo governatore calabrese ha già fatto intendere di puntare al cambio di passo nella gestione della sanità dopo 11 anni di commissariamento. Le strade per arrivare a tale risultato potrebbero essere due: una, più probabile, conduce all’affidamento dell’incarico di commissario al presidente della Regione; l’altra, più radicale, al ritorno della gestione ordinaria e alla nomina di un assessore.

Ai vertici dei ministeri - Economia e Salute -, che vigilano sul Piano di rientro calabrese, si va consolidando l’orientamento di affidare il settore nelle mani del governatore. Due sarebbero i fattori che spingono per una soluzione del genere: il precedente del Molise - recentemente il governo Draghi ha affidato al presidente della Regione il ruolo di commissario della sanità – e la forte legittimazione popolare ricevuta da Occhiuto, eletto con oltre il 54% dei consensi espressi in cabina elettorale. Con queste premesse, e grazie all’azione di moral suasion esercitata dai ministri di Forza Italia presenti nell’esecutivo (Brunetta, Carfagna, Gelmini, che ieri Occhiuto ha incontrato), non è difficile ipotizzare una svolta in breve tempo. Occhiuto spinge per voltare subito pagina perché «abbiamo - dice - una rete ospedaliera fatiscente, poco personale a causa del blocco del turn over e, soprattutto, mancano i presidi territoriali. Ogni anno la Regione perde 320 milioni di mobilità passiva per le cure dei calabresi altrove. Sommati alle spese sostenute dalle famiglie per i viaggi della speranza si arriva a superare il miliardo di euro».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria 

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook