Mercoledì, 01 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Amministrative in Calabria: 14 Comuni già col sindaco. Ecco quali sono
AL VOTO

Amministrative in Calabria: 14 Comuni già col sindaco. Ecco quali sono

A Melito Porto Salvo è stato già superato (alle 23 di ieri ha votato il 41,29%) e quindi l’architetto Salvatore Orlando è a un passo dall’affermazione.

Lo spoglio delle Amministrative, per la concomitanza con le Regionali, comincerà domani alle 9, ma già ieri era tempo di “quorum” nei paesi con un solo candidato in lizza. A Melito Porto Salvo è stato già superato e quindi l’architetto Salvatore Orlando è il nuovo sindaco. Stessa cosa per Delianuova con Domenico Licastro, Roghudi con Pierpaolo Zavettieri, Camini con Giuseppe Alfarano, Melicuccà con Vincenzo Oliverio.
Nel Catanzarese quorum superato e elezioni praticamente scontata a San Sostene conLuigi Aloisio; Soveria Simeri con Amedeo Mormile; Cicala con Alessandro Falvo; Serrastretta con Antonio Muraca; Crucoli con Cataldo Librandi.

Nel Cosentino a Cerisano elezione per Lucio Di Gioia; a San Lorenzo Bellizzi vittoria per Antonio Cersosimo, a Pietrafitta successo per Antonio Muto. Chiude Lago con Fiorenzo Enzo Sganga.

Il quorum strutturale, a causa della pandemia e per timore di un afflusso basso al voto, scende dal 50 al 40%. Dunque l’elezione è valida se votano almeno 4 cittadini su 10. Non solo: l’altra novità riguarda l’Aire, ossia l’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero, cittadini che sono iscritti alle liste elettorali dei singoli comuni ma in genere non votano per la scomodità nel trasferimento (e non potendo votare a distanza, rendendo più difficile il raggiungimento del quorum. Quest’anno gli AIRE che non si presenteranno alle urne non verranno conteggiati al fine di determinare il quorum strutturale. Un assist in più, dunque, al raggiungimento della soglia fatidica. Non cambia invece il cosiddetto quorum funzionale: una volta superato il 40%, infatti, i candidati sindaco – pur correndo da soli – non avrebbero ancora la certezza assoluta di essere eletti. A quel punto dovrebbero comunque attendere lo scrutinio e sperare di avere un numero di voti validi del 50% più uno dei votanti. Tradotto: dall’urna dovranno uscire più voti al candidato, o alla lista, che non schede bianche, in genere alimentate dal cosiddetto voto di protesta.

Soveria Simeri

Amedeo Mormile è stato riconfermato sindaco di Soveria Simeri, comune del Catanzarese. La sua lista, unica a essere stata presentata, già alle 23 di domenica, ha portato al voto il 53,75% degli elettori, riconfermando così il primo cittadino uscente alla guida del borgo della Presila. Per l’ufficialità si dovrà comunque attendere lo spoglio di domattina.

Negli altri Comuni calabresi: a Lamezia si vota in sole quattro sezioni

Prima giornata alle urne anche per gli aventi diritto negli altri 80 Comuni della Calabria chiamati a eleggere sindaco e consiglieri. A questi si aggiunge Lamezia Terme, dove si vota in sole quattro sezioni dopo la sentenza del Tar, ma il risultato non influirà sul ritorno di Paolo Mascaro nella carica di primo cittadino. Ballottaggio possibile, oltre che a Cosenza, soltanto a Siderno, che in questa tornata è l’unico centro con più di 15mila abitanti.

Amministrative: a Cosenza affluenza al 64,74

Alle 15 ha votato il 64,74, rispetto al definitivo 72,37% della precedente tornata, quando però si votava in una sola giornata. Si contendono la poltrona più alta di Palazzo dei Bruzi: Francesco Caruso (centrodestra), Franz Caruso (centrosinistra Pd -Ps), Francesco Civitelli (liste civiche), Francesco De Cicco (liste civiche), Valerio Formisani (Cosenza in comune), Fabio Gallo (Movimento Noi), Francesco Pichierri (Noi con l’Italia - Dc) Bianca Rende (liste civiche, M5S, Tesoro Calabria). I posti in consiglio sono 32 più il sindaco: 20 andranno alla coalizione vincente 12 alle opposizioni.
Gli ultimi scampoli di questa faticosa tornata elettorale sono scossi pure dalla polemica esplosa tra Franz Caruso e Carlo Tansi. Il geologo, leader di “Tesoro Calabria”, ha pubblicato su facebook un post lanciando accuse contro Caruso ed i suoi sostenitori ed il penalista ha deciso di querelarlo. «Oggi» annuncia Caruso «deposito la querela in Tribunale anche perchè ha violato il silenzio elettorale».

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook