Giovedì, 30 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Regionali Calabria, l’Antimafia: due gli “impresentabili”. Esclusi dalle liste del centrodestra
ELEZIONI

Regionali Calabria, l’Antimafia: due gli “impresentabili”. Esclusi dalle liste del centrodestra

I risultati dello screening della commissione parlamentare

Sono due i candidati “impresentabili” individuati dalla commissione parlamentare Antimafia spulciando gli elenchi inviati dai partiti a Roma. Si tratterebbe, come anticipato dalla Gazzetta nei giorni scorsi, di due aspiranti consiglieri regionali inseriti nelle liste del centrodestra e nella circoscrizione reggina. Personaggi non di primissimo piano assicura chi ha avuto modo di visionare i nominativi. Entrambi avrebbero alcune grane giudiziarie sul groppone (rispettivamente una condanna e un rinvio a giudizio per abuso d’ufficio), in ogni caso incompatibili con i filtri applicati dalla commissione Antimafia. Per questo motivo saranno depennati dalle liste a sostegno di Roberto Occhiuto. Il leader del centrodestra sta in queste ore chiudendo gli ultimi incastri nella coalizione. E già più di uno spiffera esclusioni eccellenti come quelle dei consiglieri regionali uscenti Raffaele Sainato e Vito Pitaro, eletti nel 2020 con il centrodestra.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook