Martedì, 03 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Elezioni in Calabria, la Bruni lavora alla coalizione allargata e al codice etico
LE PROVE

Elezioni in Calabria, la Bruni lavora alla coalizione allargata e al codice etico

di
Riunione del centrosinistra allargata a Tansi: l’idea è di schierare almeno 7-8 liste

La trattativa, al riparo dai riflettori, va avanti. Pd e M5S non hanno ancora messo da parte il progetto di trovare un’intesa con il Polo civico guidato da Luigi de Magistris. L’ex pm non ha aperto ufficialmente nessun canale di dialogo ma ai pontieri che sondano in queste ore il terreno continua a ripetere che l’unità del centrosinistra può essere trovata attorno alla proposta politica messa in campo da lui.

Con tali promesse, è difficile che il matrimonio possa celebrarsi. Già, perché dem e pentastellati sono ormai proiettati sulla figura di Amalia Bruni, la direttrice del Centro regionale di neurogenetica che ha deciso di guidare lo schieramento progressista.

A “benedire” la discesa in campo della scienziata, nel fine settimana, sarà il segretario nazionale del Pd. Enrico Letta dovrebbe arrivare sabato prossimo a Lamezia Terme per un incontro con i rappresentanti del suo partito con la stessa Bruni. Il giorno successivo, domenica, il leader del Pd è atteso a Reggio Calabria per la presentazione del libro da poco dato alle stampe. In ogni caso, le attenzioni dei partiti della coalizione sono tutte concentrate sulla definizione dei criteri per la presentazione di liste e candidati.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook