Venerdì, 30 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Regionali Calabria, Magorno si ritira. E adesso Italia Viva guarda a destra
IN MOVIMENTO

Regionali Calabria, Magorno si ritira. E adesso Italia Viva guarda a destra

di
I renziani pronti a sostenere Occhiuto. Il senatore: «Nel 2020 ho votato per Jole Santelli». I vertici del Pd tentano il dialogo con de Magistris e sperano nell’unità su Bruni

Stop, fine della corsa. A poco meno di due mesi dall’annuncio della discesa in campo, Ernesto Magorno si chiama fuori dalla contesa. «Nessuno ci ha mai chiamato - dice il senatore renziano -, non siamo stati ascoltati. Facciamo un passo indietro perché non ci sono le condizioni per la creazione di una coalizione. Facciamo un passo indietro, ma non rinunciamo a portare il nostro contributo per la costruzione della nostra Calabria e nelle prossime settimane decideremo i prossimi passi». In realtà la decisione è stata già presa in accordo con Matteo Renzi: si guarda al centrodestra guidato da Roberto Occhiuto dopo il sostegno offerto (parole di Magorno), nel 2020, a Jole Santelli.

Nel Pd, comunque, nessuno si straccia le vesti. I dirigenti del partito ritengono «marginale» il peso elettorale di Italia Viva in Calabria e per tale motivo non lanceranno appelli accorati per tentare di riportare i renziani nel centrosinistra. Al Nazareno, semmai, le attenzioni sono focalizzate su altro. Il segretario Enrico Letta ha affidato al plenipotenziario Francesco Boccia un compito particolarmente complesso: tenere in piedi il dialogo con il Polo civico di Luigi de Magistris e convincerlo a sostenere la candidata del centrosinistra (più il M5S) Amalia Bruni. C’è poi la variabile rappresentata da Mario Oliverio. L’ex governatore, che ha rotto con l’area Adamo-Bruno Bossio, va ripetendo come un mantra di «non scherzare» quando dice di essere pronto alla ricandidatura. Il lavoro preparatorio in questa direzione prosegue così come lo scouting di dirigenti e attivisti. Oliverio, dopo uno sterile contatto telefonico con Boccia, ritiene ancora un’ipotesi percorribile quella delle primarie di coalizione.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook