Martedì, 28 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Calabria, la sterzata del Pd sulle alleanze
LE SFUMATURE

Calabria, la sterzata del Pd sulle alleanze

di
Nuova fase per i dem. Oddati: «Irto è il nostro candidato, va messo nelle condizioni di allargare la coalizione»
pd calabria, Nicola Irto, Nicola Oddati, Calabria, Politica
Nicola Irto

Contano le sfumature in politica. E allora vale la pena soffermarsi su una battuta, durante l’ultima direzione nazionale del Pd, di Goffredo Bettini, principale ideologo dell’alleanza Pd-M5S: «La fase è cambiata». Insomma, entra in discussione, almeno per il turno elettorale autunnale, un obiettivo perseguito con forza negli ultimi due anni. E se la priorità, in Calabria, resta sempre quella di allargare la coalizione, tra i dem prevale la convinzione che non possa essere accettato nessun passo indietro rispetto alla candidatura di Nicola Irto. La conferma arriva da Nicola Oddati, coordinatore dell’area zingarettiana del partito: «È sbagliato, come ha ribadito il vicesegretario Provenzano, che esponenti del Pd non sostengano i candidati dem alle primarie. Ma se vale a Bologna, il principio è efficace anche in Calabria dove abbiamo Irto candidato e che deve essere messo nelle condizioni di lavorare ad un allargamento della coalizione». Il plenipotenziario dell’ex segretario Zingaretti ricorda come «qui la coalizione non sia stata frantumata dal Pd ma da chi si è auto-candidato senza aspettare le decisioni di un tavolo molto largo attivato da tutti». Chiaro il riferimento a Luigi de Magistris.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook