Mercoledì, 23 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Bonus e premi fermi alla Regione Calabria. Tra ritardi e ricorsi regna il caos
CAOS

Bonus e premi fermi alla Regione Calabria. Tra ritardi e ricorsi regna il caos

di
L’Organismo interno di valutazione della Cittadella è “scaduto” nel 2019
Calabria, Politica
La sede della Regione Calabria a Catanzaro

Bonus e premi di produttività fermi dal 2018 per i dipendenti della Regione. Tutta “colpa” del caos che ruota attorno all’Organismo indipendente di valutazione della Giunta. Si tratta di un organismo istituito nel 2012 che svolge rilevanti compiti ai fini della verifica e della rendicontazione delle attività di controllo, nonché del raggiungimento degli obiettivi assegnati e assicura il supporto all’esecutivo e ai dirigenti nell’attività di valutazione delle performance individuali e organizzative. Ma quello che dal 2019 doveva rivelarsi un normale avvicendamento - con la sostituzione dei membri per fine mandato - si sta trasformando in un autentico guazzabuglio. A giugno 2020 il dipartimento Organizzazione e Risorse umane ha pubblicato un avviso di manifestazione di interesse per acquisire le domande degli interessati e successivamente, in data 27 luglio, è stata nominata la commissione di valutazione delle istanze pervenute. La valutazione degli aspiranti componenti dell’Oiv è stata completata dopo tre mesi e cioè il 22 ottobre e solo lo scorso 2 marzo, con decreto del presidente della Regione, è stato costituito, a ben due anni dalla naturale scadenza, il nuovo Oiv.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook