Giovedì, 16 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Calabria, Letta tiene in piedi l’idea primarie. Il Pd vuole allargare la coalizione
REGIONALI

Calabria, Letta tiene in piedi l’idea primarie. Il Pd vuole allargare la coalizione

di
Il leader dei dem: «La consultazione tra gli iscritti? Sono un momento positivo»

Nicola Irto resta il candidato del Pd alla presidenza della Regione, anche se i vertici del partito non chiudono la porta all’ipotesi delle primarie. La conferma (l’ennesima) è arrivata ieri da Bologna, con il segretario Enrico Letta che ha sottolineato di essere « sempre stato uno che guarda alle primarie come un momento positivo, una occasione per fare tutti un passo vanti, senza paura di confrontarsi e di scegliere o decidere». Nel capoluogo emiliano si seguirà questa strada per individuare il candidato a sindaco e la stessa cosa probabilmente avverrà a Roma. Per le Regionali in Calabria, invece, tutto è subordinato alla possibilità di arrivare, attraverso la consultazione tra gli iscritti, a un allargamento della coalizione. I dem potrebbero - ma il condizionale è d’obbligo - far leva su tale strumento per provare ad accorciare le distanze con Luigi de Magistris e il polo civico da lui guidato. Stesso discorso varrebbe per i 5 Stelle, ancora molto freddi sull’ipotesi di sostenere Irto. In casa dei pentastellati si attendono le indicazioni dell’ex premier Giuseppe Conte prima di ufficializzare ogni tipo di scelta. Certo è che il tempo a disposizione non è infinito e la campagna elettorale - emergenza pandemica permettendo - incombe.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook