Venerdì, 07 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Agricoltura Calabria, Gallo: "Puntare su sviluppo aree interne"
I TEMI

Agricoltura Calabria, Gallo: "Puntare su sviluppo aree interne"

In Cittadella incontro tra l'assessore regionale e una delegazione dell'Uncem. Previsti interventi nei prossimi mesi

Puntare sulla tutela e sullo sviluppo delle aree interne per imprimere un’accelerazione allo sviluppo complessivo della Calabria. Questa la parola d’ordine emersa dall’incontro, che si è svolto nella Cittadella “Jole Santelli”, tra l’assessore regionale all’Agricoltura e al Welfare, Gianluca Gallo, e una delegazione della giunta dell’Uncem, l’associazione dei Comuni interni e montani, guidata dal presidente Vincenzo Mazzei e composta da Donatella Deposito (sindaco di Parenti), Rosario Sergi (Platì), Antonio De Masi (Nardodipace) e Fabrizio Rizzuti (Cerva).

La riunione

Diversi i temi trattati nel corso della riunione. In particolare, l’Uncem ha acceso i riflettori sulla necessità di sostenere, in primis attraverso il Psr 2021-2027, il ruolo centrale dell’agricoltura in montagna e delle politiche forestali, essenziali nella funzione di presidio del territorio e di salvaguardia del paesaggio. Proposta anche l’introduzione di una norma che consenta di destinare quota parte della tariffa dell’acqua potabile e del ciclo idrico integrato a copertura dei piani di manutenzione ordinari del territorio gestiti dai comuni montani. Inoltre, si è sollecitata l’adozione di misure compensative e perequative regionali a favore delle zone montane fortemente penalizzate da un minore o scarso gettito erariale e aventi maggiori costi per la gestione dei servizi, con l’obiettivo di fare della leva fiscale uno strumento per favorire la residenza delle famiglie e la permanenza delle imprese nei territori di montagna, così da rigenerare paesi e territori montani ricorrendo, a tal fine, anche a modelli di integrazione gestionale e amministrativa tra i Comuni delle aree montane, per incentivare la nascita delle Unioni dei Comuni montani a garanzia di una migliore gestione dei servizi essenziali: sanità, assistenza sociale, istruzione, trasporti pubblici.

Gallo: "Proposte utili"

Proposte ritenute dall’assessore Gallo «utili e di buon senso, oltreché necessarie nella loro graduale concretizzazione: la montagna, gli insediamenti urbani interni sono il cuore della Calabria. Occorre individuare metodi che, in particolare nella programmazione, portino a considerarne primario l’avvenire, conciliandolo con quello delle aree costiere e delle grandi città».

Da qui la scelta, condivisa, di proseguire nel confronto avviato, per definire nelle prossime settimane un comune percorso di lavoro che possa tradursi in pianificazione degli interventi e delle azioni che la Regione metterà in campo nei mesi a venire.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook