Lunedì, 20 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Regionali, l’incubo astensionismo sul voto: dati inficiati dai calabresi all’estero
LE ELEZIONI

Regionali, l’incubo astensionismo sul voto: dati inficiati dai calabresi all’estero

di
Sono oltre 423mila i corregionali che risultano iscritti all’Aire

Alle Regionali del 26 gennaio 2020 votò il 44,32 per cento degli aventi diritto. Non fu il punto più basso di partecipazione al voto in Calabria: quello fu toccato il 23 novembre 2014, quando si registrò un tasso di partecipazione pari al 43,8 per cento. In sostanza, più di un elettore su due preferì disertare l’appuntamento con le urne.

Il trend (preoccupante) verrà confermato anche in occasione delle prossime elezioni regionali? Una data certa ancora non c’è e dopo due tentativi andati a vuoto (14 febbraio e 11 aprile di quest’anno) tutto è legato all’evoluzione della pandemia. In caso di tregua sanitaria - come ci si augura - le elezioni potrebbero tenersi tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre.

Il tasso di astensionismo sarà uno dei fattori determinanti per il risultato finale. Ma si fa presto a dire che in Calabria il tasso di partecipazione alla competizione elettorale sarà sicuramente. Già, perché spesso si parte da presupposti errati per calcolare il tasso di affluenza.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook