Giovedì, 05 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Regionali Calabria, Cristallo (Sardine): battersi per l'unità del centrosinistra
ELEZIONI

Regionali Calabria, Cristallo (Sardine): battersi per l'unità del centrosinistra

«C'è bisogno di classe dirigente all'altezza di questo ruolo, capace di abbandonare egoismi e legittime aspettative e di mettersi in ascolto e in cammino superando le attuali e irresponsabili scelte in campo»
regionali calabria, sardine, jasmine cristallo, Calabria, Politica
Jasmine Cristallo è la leader delle Sardine in Calabria

"C'e' bisogno di classe dirigente capace di abbandonare egoismi e legittime aspettative e di mettersi in ascolto e in cammino superando le attuali e irresponsabili scelte in campo". Lo afferma Jasmine Cristallo, una dei portavoce nazionali del movimento delle Sardine. "Ho aderito con forte motivazione - sostiene Cristallo - al modello politico proposto per le Comunali della città di Cosenza e che consente, finalmente, la costruzione di un vasto, ampio e plurale campo di forze con la partecipazione di soggetti che possono realmente raccogliere le istanze più forti ed avvertite della città dei Bruzi. Questo sforzo è la naturale continuità con quella necessità che proposi fin dal gennaio 2020 e che, immotivatamente non raccolta, portò agli esiti che tutti conosciamo e che abbiamo subito. Il documento - prosegue la portavoce delle Sardine - può e deve assumere un valore politico molto più ampio del contesto prettamente comunale e divenire, da subito, una base su cui costruire un percorso politico vero attraverso il quale giungere ad una grande sintesi di contenuti e proposte per le elezioni regionali". Secondo Cristallo "questo percorso consentirebbe, tra l'altro, di evitare fughe in avanti, precipitose adesioni, irrazionali posizionamenti, e impedirebbe di assistere allo scellerato campionato 'io contro il resto del mondo', mentre altre nomenclature di partito alzano vessilli che avrebbero bisogno di ritrovare identità, riconoscibilità e legittimazione da parte di un ampio schieramento e che invece ostentano un inascoltato grido: 'Chi c'è c'è, chi non c'è non c'è'. Per questo riaffermo, con più forza che mai, che oggi battersi per l'unità della sinistra e del centrosinistra raccogliendo anche energie che sono collocate oltre di esse ma che si riconoscono valorialmente nello stesso campo, in Calabria significa battersi anche per il destino del nostro Paese; per far questo, tuttavia, c'è bisogno - conclude la portavoce delle Sardine - di classe dirigente all'altezza di questo ruolo e capace di abbandonare egoismi e legittime aspettative e di mettersi in ascolto e in cammino superando le attuali e irresponsabili scelte in campo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook