Venerdì, 06 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Calabria, i dubbi sulla moratoria dell’eolico. Ancora manca una norma ad hoc
AMBIENTE

Calabria, i dubbi sulla moratoria dell’eolico. Ancora manca una norma ad hoc

di
In Campania una norma speculare è stata bocciata dalla Consulta

Non è chiaro se sia una tappa del percorso che punta a fare della Calabria «una grande riserva naturale», ma la moratoria sull’eolico annunciata dall’assessore all’Ambiente Sergio de Caprio tocca una questione che probabilmente è un po’ più complessa di quanto si pensi. Intanto perché non è chiaro se lo stop ai nuovi impianti eolici sia contemplato da un provvedimento ufficiale visto che, finora, se ne ha notizia solo da un comunicato stampa di poche righe. Poi perché, pur essendo un annuncio certamente di grande rilevanza, non è vero che si tratta di una disposizione unica in Italia perché un precedente c’è già e non ha avuto un lieto fine per chi ha provato a sospendere le autorizzazioni regionali per l’installazione di pale eoliche.
Con sentenza del 10 giugno 2018 la Corte costituzionale (tra i giudici anche la neo ministra Marta Cartabia) si è espressa su una questione di legittimità sollevata dal Tar, nell’ambito di un contenzioso tra Fort@Energy srl e Regione Campania, bocciando un provvedimento di quest’ultima che, nel collegato alla legge di Stabilità 2016, sospendeva «il rilascio di nuove autorizzazioni per impianti eolici nel territorio regionale».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook