Sabato, 23 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Vibo, fondi europei e...”short list”. Al Comune scoppia la bagarre
LE "ANOMALIE"

Vibo, fondi europei e...”short list”. Al Comune scoppia la bagarre

di
Un avviso pubblico finisce nel mirino di due consiglieri di opposizione
comune di vibo valentia, fondi europei, short list, Lorenza Scrugli, Marco Miceli, maria limardo, Calabria, Politica
Il Municipio di Vibo Valentia

Le short list accendono i riflettori su palazzo “Luigi Razza”. E rischia di aprirsi un nuovo caso al Comune di Vibo dopo la pubblicazione dell’avviso che mira a selezionare un professionista per la progettazione, il monitoraggio, il coordinamento, la rendicontazione ed il supporto al Responsabile unico di procedimento, nelle attività amministrative, relative ai fondi regionali ed europei. Avviso, riconducibile all’Ambito territoriale socio-assistenziale di riferimento, «riaperto due volte» con tanto di «modifica dei requisiti», finito nel mirino di due consiglieri di opposizione –Marco Miceli (Vibo democratica) e Lorenza Scrugli (Vibo da Vivere)– che hanno rilevato alcune inspiegabili “anomalie” protocollando un’interrogazione al sindaco della città Maria Limardo. Tra le più significative, «l’eliminazione dell’anzianità di servizio, il tempo di appena sette giorni concesso ai candidati per potervi partecipare». Addirittura, è stato evidenziato come nel bando non venga neppure indicato «a quale albo dovranno essere iscritti i professionisti» da inserire nelle short list.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook