Lunedì, 27 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Regionali, Sfida Calabria: 115 sindaci aderiscono al documento sui temi

Regionali, Sfida Calabria: 115 sindaci aderiscono al documento sui temi

Sono 115 i sindaci che, ad oggi, hanno sottoscritto il documento di Sfida Calabria promosso da dieci colleghi (le adesioni continuano ad arrivare anche da molti sindaci delle altre province). Il documento richiama alla responsabilità le forze politiche e civiche che partecipano alla discussione in merito alle prossime regionali, e chiedono che l'interlocuzione ponga come temi centrali la Calabria ed i problemi dei calabresi e non i nomi ed il posizionamento interessato di pochi. Il contributo dei sindaci è costruttivo e fondamentale, poiché forte dell'esperienza diretta sui territori. Ecco il testo del documento:

«Il rinvio delle elezioni regionali dal 14 febbraio 2021 all'11 aprile dovrebbe consentire l'affermazione di un percorso responsabile per affrontare, con lungimiranza e spirito positivo e costruttivo una scadenza elettorale impegnativa e decisiva per le prospettive della nostra regione. Nello scenario che ha preceduto il rinvio, abbiamo assistito ad una vera e propria rincorsa al nome del candidato presidente. Uno scenario surreale in cui vi era e vi è, a distanza di più di un mese, un solo e chiaro punto fermo: dei problemi della Calabria e della loro soluzione sembra non interessi niente a nessuno. Tra coloro che partecipano ai famosi tavoli (in remoto) non c'è stata ancora alcuna discussione nel merito di quelli che sono i reali problemi dell'economia e della società calabrese, non c'è stato alcun confronto, non c'è stata alcuna idea programmatica. C'è stata solo una schermaglia nominalistica sul toto Presidente, tatticismi e ansie per la composizione delle liste. Non condividiamo la linea del populismo e del giustizialismo utilizzata da alcuni movimenti per affrontare la scadenza elettorale regionale e per comporre le liste con l'esclusiva preoccupazione di aver assicurato un posto in Consiglio Regionale. È svilente assistere a tutto ciò, soprattutto in questo contesto di emergenza aggravata dal Covid19 in cui i calabresi si vedono privati  dei loro diritti fondamentali, a partire dal diritto alla tutela della salute, con un sistema sanitario Commissariato da oltre un decennio e ridotto ad una condizione da terzo mondo. Per non parlare delle condizioni economiche e sociali che la pandemia ha reso ancora più drammatiche. Noi sindaci siamo in trincea, completamente abbandonati a noi stessi, privi di risorse umane ed economiche. Spesso soli ad affrontare le problematiche delle nostre comunità a mani nude, supportandoci a vicenda e, con assunzioni di responsabilità ma anche con grande preoccupazione. L'abbiamo fatto e lo stiamo facendo soprattutto durante questa emergenza. Da spettatori, fino ad oggi, abbiamo avuto modo di constatare il tempo perso e la totale mancanza di consapevolezza di quelle che sono le condizioni in cui si trova la Calabria. Oggi più che mai serve una forte azione riformista che ponga sul tavolo questioni centrali come la programmazione europea, la Next Generation EU, il Mes. Tutti fondi che possono essere una irripetibile occasione per la crescita e lo sviluppo della nostra terra se programmati in coerenza con una visione chiara ed una proiezione verso il futuro. Uno strumento che, oltre a creare posti di lavoro, possa creare sviluppo mettendo in moto l'economia attraverso il sostegno alle imprese, la riqualificazione dei servizi, l'ammodernamento infrastrutturale ed il necessario recupero di credibilità sul piano nazionale, europeo ed internazionale, della nostra regione.   Un turismo capace di diventare la prima "industria" Regionale che possa valorizzare le aree interne con i loro Borghi ed essere al contempo da traino per il settore agro alimentare e dei servizi. Tutto ciò potrà offrire un'immagine positiva della nostra terra, accogliente, ricca di storia e di cultura ed attenta all'ambiente. Rilanciare il piano delle infrastrutture ed affrontare definitivamente il tema del dissesto idrogeologico.   La pandemia ha certamente aggravato le condizioni socio-economiche, in cui versa la Calabria, e probabilmente ancora non si ha piena contezza delle conseguenze e degli strascichi cui andremo incontro nei prossimi anni. Questo stravolgimento epocale ci ha messo di fronte a nuovi scenari, carichi di difficoltà, ma anche di opportunità. È necessariamente giunto il momento della responsabilità e della pianificazione, a cominciare da noi amministratori locali. Siamo pronti al confronto, per giungere ad una scelta condivisa attraverso la proposizione di una rosa di candidati capaci ed espressione diretta di un territorio che non ha tempo da perdere ed è stanco di assistere a giochi personalistici ed a furbizie per soluzioni imposte dall'alto pensando di poter utilizzare la Calabria esclusivamente come "merce di scambio" e  “terra di conquista”.

I sindaci promotori

1. Ernesto Alecci  Alecci - Sindaco Soverato (CZ);

2. Domenico Giampà  - Sindaco San Pietro a Maida (CZ);

3. Virginia Mariotti - Sindaca San Marco Argentano (CS);

4. Lucia Papaianni  - Sindaca Paterno Calabro (CS);

5. Agostino Chiarello  - Sindaco Campana (CS);

6. Vitaliano Papillo  - Sindaco Gerocarne (VV);

7. Giuseppe Rizzello - Sindaco Maierato (VV);

8. Domenico Mantegna - Sindaco Benestare (RC);

9. Cesare De Leo - Sindaco Monasterace (RC);

10.Maria Grazia Vittimberga - Sindaca di Isola Capo Rizzuto (KR).

Sindaci provincia di Vibo Valentia:

11. Lidio Vallone - Sindaco di Briatico

12. Concettina Rita Maria Fuduli- Sindaco di Filandari

13. Carmelo Mazza - Sindaco di Joppolo

14. Pantaleone Mercuri - Sindaco di Limbadi

15. Francesco Angilletta-Sindaco Mongiana

16. Antonio Landro - Sindaco Parghelia

17. Domenico Petrolo- Sindaco Rombiolo

18. Giuseppe Maruca - Sindaco di San Calogero

19. Onofrio Magaró - Sindaco Sant'Onofrio

20. Salvatore Eugenio Solano - Sindaco Stefanaconi

21. Abdon Servello - Sindaco Vallelunga

22. Vincenzo Massa - Sindaco Vazzano

23. Nicola Antonio Tripodi - Sindaco Ricadi

Sindaci provincia di Catanzaro

24. Luigi Ruggiero- Sindaco Amaroni,

25. Valter Malozzo- Sindaco Argusto,

26. Gerardo Mannello - Sindaco Badolato,

27. Elisabeth Sacco - Sindaco Borgia,

28. Danico Staglianó - Sindaco Cardinale,

29. Domenico Savio Donato - Sindaco Chiaravalle,

30. Francesco Scalfaro - Sindaco Cortale,

31. Raffaele Mercurio - Sindaco Cropani,

32. Giuseppe Papaleo - Sindaco Davoli,

33. Vincenzo Mirarchi - Sindaco Isca sullo Ionio,

34. Ferdinando Serratore - Sindaco Jacurso,

35. Giancarlo Cerullo - Sindaco Montauro,

36. Nicola Malta - Sindaco Olivadi,

37. Domenico Emanuele - Sindaco Palermiti,

38. Vincenzo Marino - Sindaco Pentone,

39. Massimiliano Chiaravalloti - Sindaco Satriano,

40. Alfonso Mercurio - Sindaco Stallettì,

41. Sebastiano Tarantino - Sindaco Taverna,

42. Mario Barbieri - Sindaco Torre di Ruggiero

43. Domenico Gallelli - Sindaco Zagarise.

Sindaci provincia di Cosenza

44. Rodolfo Aiello Sindaco di Marzi

45. Raffaele Pane Sindaco di Scigliano

46. Giovanni Lucia Sindaco di Colosimi

47. Marcello Manna Sindaco di Rende

48. Donatella Deposito Sindaco di Parenti

49. Gaetano Sorcale Sindaco di Dipignano

50. Fedele Adamo Sindaco di Figline Vegliaturo

51. Alessandro Porco Sindaco di Aprigliano

52. Alessandro Tocci Sindaco di Civita

53. Umberto Federico Sindaco di Luzzi

54. Daniele Atanasio Sisca Sindaco di Santa Sofia D’Epiro

55. Gennaro Capparelli Sindaco di Acquaformosa

56. Giuseppe Rizzo Sindaco di Cerzeto

57. Antonio Pomillo Sindaco di Vaccarizzo Albanese

58. Vincenzo De Marco Sindaco di San Sosti

59. Francesco Lo Giudice Sindaco di Bisignano

60. Rosaria Amalia Capparelli  Sindaco di San Benedetto Ullano

61. Salvatore Monaco Sindaco di Spezzano della Sila

62. Domenico Lo Polito Sindaco di Castrovillari

63. Simona Colotta Sindaco di Oriolo

64. Giuseppino Santoianni Sindaco di Lungro

65. Rosanna Mazzia Sindaco di Roseto Capo Spulico

66. Romeo Basile Sindaco di Mottafollone

67. Roberto Ameruso Sindaco di Tarsia

68. Nuccio Martire Sindaco di Casali de Manco

69. Vincenzo Rimoli Sindaco di San Lorenzo Bellizzi

70. Ferdinando Nociti Sindaco di Spezzano Albanese

71. Giuseppe Ranù Sindaco di Rocca Imperiale

72. Angelo Catapano Sindaco di Frascineto

73. Domenico Vuodo Sindaco di Alessandria del Carretto

74. Maria Antonietta Pandolfi Sindaco di Nocara

75. Filomena Greco Sindaco di Cariati

76. Gianni Papasso Sindaco di Cassano

77. Antonio Carlomagno Sindaco di Cerchiara di Calabria

78. Franco Bettarini Sindaco di Francavilla Marittima

79. Flavio Stasi Sindaco di Corigliano-Rossano

80. Antonio Cersosimo Sindaco di San Lorenzo Bellizzi

81. Antonio Muto Sindaco di Pietrafitta

82. Franco Mundo Sindaco di Trebisacce

83. Franco Cesare Mangone Sindaco di Calopezzati

84. Luigi Lettieri Sindaco di Cropalati

85. Pasquale Taverna Sindaco di Bianchi

86. Pietro Nigro Sindaco di Pietrapaola

87. Giovani Pirillo Sindaco di Longobucco

88. Gianni Gabriele Sindaco di San Giorgio Albanese

89. Maria Lucente Sindaco di Zumpano

90. Stefano Graziano Sindaco di Paludi

91. Dario Cornicello Sindaco di Mandatoriccio

92. Umberto Mazza Sindaco di Caloveto

93. Alfonso Benevento Sindaco di Bocchigliero

94. Paolo Montalti Sindaco di Villapiana

95. Paolo Stigliano Sindaco di Canna

96. Rocco Introcaso Sindaco di Montegiordano

97. Giacinto Mannarino Sindaco di Longobardi

98. Francesco Tursi Sindaco di Plataci

99. Francesco Bruno Sindaco di Belmonte Calabro

100. Paolo Calabrese Sindaco di San Martino di Finita

101. Antonio Praticò Sindaco di Praia a Mare

102. Giuseppe De Monte - Sindaco di Rota Greca

103. Filomena Di Palma Sindaco Albidona

104. Fiorenzo Conte Sindaco di Papasidero

105. Giovanni Matalone Sindaco di Scala Coeli

106. Renzo Russo Sindaco di Saracena

107. Vincenzo Tamburi, Sindaco di San Basile

108. Salvatore Parrotta Sindaco Panettieri

109. Pietro Amatuzzo Sindaco di Malvito

110.Mariangelina Russo Sindaca Laino Borgo

111. Giuseppe Regina sindaco di Mormanno

112. San Demetrio Corone Sindaco di San Demetrio Corone

113. Roberto Barbieri Sindaco di Rose

114. Angelo Marcello Gaccione Sindaco di Lappano

115. Mario Nocito Sindaco di Sant'Agata di Esaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook