Martedì, 28 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica L’ultima carta della Regione Calabria per gli Lpu: «Proroga di tre mesi»
STABILIZZAZIONE

L’ultima carta della Regione Calabria per gli Lpu: «Proroga di tre mesi»

di
La questione riguarda anche l’allineamento delle posizioni tra gli Lpu e gli Lsu, i Comuni in condizione di dissesto e predissesto, e le risorse aggiuntive che il governo deve prevedere
lavoratori, lpu, lsu, stabilizzazione, Fausto Orsomarso, Calabria, Politica
L’assessore al Lavoro e Turismo della Regione Calabria, Fausto Orsomarso

I sindacati si dicono preoccupati e pronti alla mobilitazione, la Regione chiede una proroga al governo, intanto ancora una volta per migliaia di precari si prospettano Festività tutt'altro che tranquille. I lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità, da più di due decenni nel limbo del precariato, anno dopo anno restano nella medesima condizione d'incertezza. Nonostante i contributi governativi e la storicizzazione dei fondi della Regione, la stabilizzazione non è ancora realtà e, ora, si affaccia anche una diversità di interpretazione delle norme tra le due categorie “gemelle”. Lo conferma l'assessore regionale al Lavoro Fausto Orsomarso, che annuncia di aver chiesto una proroga di tre mesi al governo e rileva che «la questione riguarda anche l’allineamento delle posizioni tra gli lpu e gli lsu, i Comuni in condizione di dissesto e predissesto, e le risorse aggiuntive che il governo deve prevedere per garantire una stabilizzazione dignitosa ad almeno 24 ore».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook