Martedì, 19 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Forestazione, Bevacqua (Pd): la mancanza di autorevolezza della Giunta sta portando al disastro il settore
LA CRITICA

Forestazione, Bevacqua (Pd): la mancanza di autorevolezza della Giunta sta portando al disastro il settore

«L’incapacità programmatoria della Giunta regionale e dell’assessore al ramo nella vicenda dei pagamenti degli stipendi ai lavoratori calabresi della forestazione, costringerà a utilizzare la cassa integrazione per il pagamento delle spettanze di novembre e dicembre»
cassa integrazione, forestazione, stipendi, Domenico Bevacqua, Calabria, Politica
Il capogruppo Pd in Consiglio regionale, Domenico Bevacqua

«L’incapacità programmatoria della Giunta regionale e dell’assessore al ramo nella vicenda dei pagamenti degli stipendi ai lavoratori calabresi della forestazione, costringerà a utilizzare la cassa integrazione per il pagamento delle spettanze di novembre e dicembre. Anche stavolta siamo costretti a registrare come l’esecutivo calabrese non sia in grado di relazionarsi istituzionalmente con il livello nazionale. Non basta né una semplice lettera né, tanto meno, un emendamento presentato da qualche deputato calabrese, se non si ha la forza di porre al centro l’importanza del settore forestazione nella nostra regione. È per questo che il gruppo PD si farà promotore e sostenitore presso il Governo del finanziamento adeguato». È quanto dichiara il capogruppo Pd in Consiglio regionale, Domenico Bevacqua. «Non saremmo certo dovuti arrivare a questa data: la questione - aggiunge - andava risolta e definita per tempo ma, a quanto pare, il collega Gallo, assessore regionale all'agricoltura e alla forestazione, è impegnato esclusivamente in una estenuante e quotidiana campagna elettorale, come testimoniano i suoi annunci mensili del reperimento da parte della giunta ora di 15, ora di 13, ora di 12 milioni per la forestazione, omettendo di dire che quelle erano risorse già rientranti nel piano annuale di forestazione. L’impegno elettorale, evidentemente, porta l’assessore lontano dalla realtà e dai problemi che restano sul terreno: non ultimo, anche quello dei tirocinanti, dei quali, fino a pochi mesi fa, pareva essere diventato l’assoluto paladino, mentre oggi ripiega scaricando su altri le responsabilità».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook