Giovedì, 24 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Calabria zona rossa, il Tar del Lazio respinge la richiesta di sospensione del Dpcm
REGIONE

Calabria zona rossa, il Tar del Lazio respinge la richiesta di sospensione del Dpcm

di
dpcm, regione calabria, zona rossa, Calabria, Politica
Regione Calabria

La Calabria, almeno per il momento, resta zona rossa. Il presidente della prima sezione del Tar Lazio, Antonino Savo Amodio, ha respinto la richiesta cautelare di sospensione - con provvedimento monocratico - del Dpcm dello scorso 3 novembre e della conseguente ordinanza del ministro della Salute che classifica la regione come area a rischio più alto.

«Non sussistono - si legge nell'ordinanza depositata questa mattina - le condizioni per disporre l’accoglimento della richiesta cautelare monocratica, ma che ricorrono i motivi d’urgenza per disporre l’abbreviazione dei termini al fine di consentire la trattazione collegiale dell’istanza cautelare in camera di consiglio».

La relativa udienza è stata quindi fissata per il prossimo 18 novembre. Il ricorso della Regione Calabria è stato presentato dall'avvocato Giuseppe Naimo. L'ordinanza del Tar Lazio giunge proprio mentre il Consiglio regionale è pronto a riunirsi per una seduta straordinaria dedicata al Covid.

In discussione proprio la zona rossa in Calabria. I rappresentanti di Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Udc sarebbero pronti a chiedere al presidente facente funzioni Nino Spirlì di emanare un’ordinanza che, a partire da lunedì, consenta a tutti gli esercizi commerciali di riaprire come consentito nelle regioni cosiddette gialle.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook