Martedì, 22 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Calabria, una mozione per fare tornare il 28 gli studenti in aula
SCUOLA

Calabria, una mozione per fare tornare il 28 gli studenti in aula

di
consiglio regionale della calabria, scuola, Sandra Savaglio, Calabria, Politica
Sandra Savaglio

Al termine del dibattito sull'avvio dell'anno scolastico in Calabria, il Consiglio regionale ha votato e approvato all'unanimità (16 consiglieri presenti) un documento di indirizzo sull'apertura dell'anno scolastico in Calabria che «impegna il Presidente della Giunta regionale e la Giunta a valutare la possibilità di posticipare l'inizio dell'anno scolastico, almeno alla data dal 28 settembre 2020, solo negli istituti scolastici sede di seggio elettorale, al fine di garantire un rientro a scuola più sicuro e per dare maggiore tranquillità e serenità alle famiglie, agli studenti e agli addetti ai lavori».

Ma l'argomento-scuola è molto spinoso di questi tempi. «Stiamo lavorando al massimo per dare delle risposte. Il covid-19 è stata una tragedia, ma ci ha anche offerto grandi opportunità per fare le cose meglio, più rapidamente e nella maniera più moderna possibile». Così l'assessore regionale all'istruzione, Università, Ricerca Scientifica e Innovazione Sandra Savaglio aprendo il dibattito, in Consiglio regionale, sull'apertura dell'anno scolastico in Calabria.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola, edizione della Calabria

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook