Martedì, 20 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Referendum, le scelte dei big alla Regione Calabria: Santelli guida il fronte del "no"
PALAZZO CAMPANELLA

Referendum, le scelte dei big alla Regione Calabria: Santelli guida il fronte del "no"

di
referendum, regione calabria, Calabria, Politica
Jole Santelli

A Palazzo Campanella il taglio del numero dei parlamentari viene visto, nella maggior parte dei casi, come fumo negli occhi. Nel piccolo sondaggio condotto tra i capigruppo del Consiglio regionale prevale infatti il “no” alla riforma sponsorizzata dal M5S e ben vista dalla Lega.

La sostanza è che un blocco monolitico a favore del “sì” non esiste nell'assemblea legislativa calabrese. Un dato in controtendenza rispetto a quello registrato qualche mese fa in Parlamento quando quasi il 90 per cento dei forze politiche votava a favore della riforma costituzionale che riduce a 400 i membri eletti di Montecitorio e 200 quelli di Palazzo Madama.

Adesso la minaccia di “forbici” sulle istituzioni non entusiasma Jole Santelli, strenua sostenitrice del “No”. «Siamo di fronte - ragiona la governatrice - a un riforma puramente demagogica, che sposta sulla quantità un problema rilevante che è di qualità e che toglie voce al Sud».

L'articolo completo nell'edizione odierna della Calabria della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook