Domenica, 29 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Settemila precari calabresi in cerca di futuro, Orsomarso chiama in causa il Governo
LAVORO

Settemila precari calabresi in cerca di futuro, Orsomarso chiama in causa il Governo

di
lavoro, Fausto Orsomarso, Calabria, Politica
L'assessore Fausto Orsomarso

La sorte dei circa 7000 tirocinanti calabresi, che chiedono a gran voce una soluzione per il loro percorso lavorativo, sembra appesa ad un filo. Un filo sottile e piuttosto sfilacciato. E mentre Cgil, Cisl e Uil stanno lavorando a una piattaforma di proposte da presentare al tavolo richiesto alla Regione - che si riunirà il prossimo 7 settembre - sulla questione irrompe nuovamente l'assessore regionale con delega al Lavoro, Fausto Orsomarso, il quale non sembra individuare ancora un orizzonte chiaro per questi precari, se non con un diretto intervento del Governo centrale.

"La precaria situazione dei tirocinanti - in Calabria un esercito di 7mila lavoratori impegnati negli uffici giudiziari, nelle strutture del Mibact e del Miur, negli enti locali con i Tis - è un problema che viene da lontano, e in particolare da quanto il ministro Poletti nel 2016 blocca la mobilità in deroga e prevede la migrazione del bacino verso le politiche attive con risorse delle Regioni".

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione Calabria. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook