Mercoledì, 27 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Regione Calabria, l'assessore Savaglio al personale scolastico: "Fate i test sierologici"
CATANZARO

Regione Calabria, l'assessore Savaglio al personale scolastico: "Fate i test sierologici"

Antonio Belcastro, Jole Santelli, Sandra Savaglio, Calabria, Politica
L'assessore all'Istruzione della Regione Calabria, Sandra Savaglio

Così come ribadito anche del delegato del presidente della Regione Jole Santelli per l’emergenza Covid-19 Antonio Belcastro, nei vari incontri operativi con le organizzazioni sindacali dei Medici di Medicina Generale, anche l’assessore all'istruzione Sandra Savaglio sostiene l’importanza di sensibilizzare il personale docente e ATA ad effettuare i test sierologici.

Pur ribadendo la non obbligatorietà per medici di base e docenti, ci si auspica una massiccia adesione ad un’iniziativa che è propedeutica al riavvio dell’anno scolastico in sicurezza.

“Mi affido al senso di responsabilità della classe docente – dichiara Savaglio – per dare l’esempio nell’educazione alla salute e al rispetto di sé e degli altri. Andiamo a fare i test, facciamolo nella serenità di una comunità che vuole lavorare al e pensando al benessere di tutti”.

In caso di mancata adesione del Medico di Medicina Generale, il test sarà effettuato a cura per personale sanitario dell’ASP. Il medico dovrà preoccuparsi di comunicare gli elenchi dei loro assistiti ai rispettivi poliambulatori Distrettuali, segnalando docenti, dirigenti e ATA.

“Saranno poi i sanitari dell’ASP a convocare il personale della scuola che sceglierà, e auspico saranno tutti o la maggioranza – ribadisce l’assessore regionale all’istruzione - se effettuare il test”.

I medici di base restano dunque coinvolti perché, vista la sensibilità dei dati relativi ai propri assistiti, dovranno essere coloro i quali comunicheranno gli esiti dei test. Niente responsabilità dunque per i dirigenti, niente obbligo del medico scolastico.

“C’è un appello che rivolgo a tutto il personale del mondo della scuola al senso civico e alla responsabilità, ai doveri più che agli obblighi e a comunque considerare che dobbiamo pensare al benessere degli ultimi della catena: gli studenti. Dimostriamo di essere una Regione matura, io ci conto”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook