Sabato, 19 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Comunali "forza 10" a Reggio Calabria, in campo un esercito di candidati sindaco
ELEZIONI

Comunali "forza 10" a Reggio Calabria, in campo un esercito di candidati sindaco

di
comunali, elezioni, Reggio, Calabria, Politica
Comune di Reggio Calabria

Quasi una squadra di calcio, dieci, e scherzandoci su qualcuno potrebbe aspettarsi più schemi di gioco che programmi. Ma, effettivamente, ancora poco si è parlato di problemi e (soprattutto) soluzioni per Reggio Calabria, in questa caldissima e atipica campagna elettorale concentrata – ma questa non è una novità – più sui candidati che sui contenuti.

I nomi, dunque, che nella tornata del 2014 erano nove. Al momento i candidati a sindaco previsti ai nastri di partenza sono dieci. La “mappa” in ordine sparso parte dall’uscente Giuseppe Falcomatà, che sarà sostenuto dal centrosinistra e da sei liste del sindaco in gran parte già ufficializzate. Sul fronte opposto – fermo restando l’irrisolto “caso Cannizzaro” – il centrodestra ha scelto la proposta della Lega confluita su Antonino Minicuci, ex direttore generale della Città metropolitana e già segretario al Comune di Genova. Proprio qui s’innesta una delle ancora poche variabili, pur se l’ipotesi di una candidatura alternativa dei forzisti vicini a Cannizzaro sembra perdere quota con il passare dei giorni.

Da parte sua, il Movimento 5 stelle ha sciolto le riserve da qualche settimana puntando anch’esso su una corsa solitaria con il medico Fabio Foti, che ha già annunciato anche la composizione della lista.

Fallito qualunque progetto di un unico polo alternativo, ci sono poi tutti gli altri candidati civici. Tra i primi ad annunciare la discesa in campo Saverio Pazzano con “La Strada”, da tempo ormai in campagna elettorale. L’elenco continua con il massmediologo Klaus Davi, impegnato quotidianamente in giro per la città e in una serie di consultazioni per la definizione della lista per il consiglio comunale. Dal 2 agosto è ufficialmente in lizza anche la docente universitaria Angela Marcianò, accostata sia al centrodestra che agli eventuali “cannizzariani” ma tuttora di fatto in piena corsa solitaria.

Un altro che ha presentato già la lista anche alla stampa è l’ex presidente di Confindustria Reggio Andrea Cuzzocrea, sostenuto da “Mezzogiorno in movimento” a cui si sono aggregati “Adesso Parlo Io” e “Vox”. Da tempo si sono proposti agli elettori pure Nino Liotta con la sua “Nuova Reggio” e Fabio Putortì, secondo in campo forte dell’impegno nato dal movimento Miti – Unione del Sud e dal Comitato pro-aeroporto dello Stretto; la lista di quest’ultimo, già presentata, conta 21 candidati al consiglio comunale.

Ultima dell’elenco, ma non certo in ordine d’importanza, è Maria Laura Tortorella sostenuta dal laboratorio politico “Patto Civico” che, dopo aver ufficializzato il primo gruppo di candidati al consiglio comunale, è pronta a un nuovo appuntamento pubblico per rendere pubblici gli ultimi tasselli del mosaico. D’altronde il tempo ormai stringe: le liste dovranno essere depositate ufficialmente entro le 12 del 22 agosto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook