Venerdì, 18 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Strongoli, Sergio Bruno si candida a sindaco e lascia la Pro Loco: "Anni indimenticabili"
CROTONE

Strongoli, Sergio Bruno si candida a sindaco e lascia la Pro Loco: "Anni indimenticabili"

di

Dopo quasi 8 anni alla guida della Pro Loco Strongoli, Sergio Bruno lascia la presidenza per un impegno ancora più ambizioso. E’ infatti, tra i candidati alla carica di sindaco del centro crotonese.

"Sono stati anni meravigliosi, entusiasmanti – scrive Bruno, maresciallo dei carabinieri originario di Cava dei Tirreni nella sua lettera aperta in cui comunica le dimissioni -. Mi ritengo molto soddisfatto per tutto ciò che la Pro Loco è riuscita a fare e a rappresentare in questi anni per la città di Strongoli. Lascio, non senza rimpianti, questa carica che mi ha dato l'opportunità di arricchirmi umanamente, culturalmente e socialmente. In effetti – continua - tante sono state le attività svolte dall’associazioni che ha partecipato anche a diverse borse del turismo ed ha stimolato la voglia di azione e partecipazione nel centro collinare".

"Sì, è vero – precisa Bruno -, sono stati anni di 'lavoro', di sacrifici e a volte di amarezze, ma anche di innumerevoli soddisfazioni e gratificazioni che hanno messo in secondo piano i pochi aspetti negativi di questa esperienza. La Pro Loco è una famiglia che ha lavorato per il raggiungimento di un obiettivo comune: la valorizzazione del nostro territorio e la creazione di momenti di aggregazione".

Bruno passa il testimone al vice presidente Leonardo Zito, iscritto all’associazione ormai da 30 anni e che, negli ultimi 8, è stato il suo braccio destro. Zito rimarrà a dirigere la Pro Loco fino alle prossime elezioni per il rinnovo degli organismi direttivi che si terranno nel 2021.

Bruno tiene a ringraziare "tutti i soci e i componenti degli organi sociali che si sono succeduti negli anni e che, anche tra tante difficoltà, mi hanno supportato nella programmazione e nella realizzazione delle varie attività" e ricorda "uomini e donne, che hanno fatto la storia della Pro Loco Strongoli in questi anni e che ho avuto la fortuna di avere sempre al mio fianco: Carlo Romeo, Eugenia Garritani, Franco Colombraro, Leonardo Zito, Gennaro Lucente, Vincenzo Comito, Nicola La Cava, Antonio Parisi, Maria Lettieri Giulio Rogliano, Gianni Lerose, Stefano Gallo, Alfonso Cosenza, Nuccia Principe, Pietro Gallo, Gino Zito, Francesco Zito, Francesco Guercio, Teresa Miglio, Salvatore Stranieri, Pasquale Vetere, Salvatore Rossano, Gennaro Martino e tutti i volontari che nel tempo hanno collaborato con la Pro Loco. Tutte persone eccezionali - sottolinea -, con i quali ho condiviso momenti indimenticabili".

Infine Bruno rivolge un pensiero anche ai parroci, ai gruppi parrocchiali e ai presidenti delle associazioni di Strongoli con i quali la Pro Loco ha sempre collaborato e salutato affettuosamente tutti gli amici presidenti delle Pro Loco della provincia di Crotone "ai quali sono e rimarrò legato da rapporti di amicizia, oltre a tutti i fabbricieri delle parrocchie, sempre disponibili per il bene comune".

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook