Mercoledì, 30 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Coronavirus, più ampia la task-force per l'emergenza in Calabria
REGIONE

Coronavirus, più ampia la task-force per l'emergenza in Calabria

La governatrice della Calabria Jole Santelli ha firmato nelle ultime ore una nuova ordinanza per allargare la task-force incaricata di affrontare in prima linea l’emergenza coronavirus.

La novità principale riguarda l’ingresso nell’organismo del medico Gianluigi Scaffidi, già consulente dei deputati grillini Dalila Nesci e Francesco Sapia e in passato tecnico di fiducia dell’ex governatore Giuseppe Scopelliti sul Piano di rientro in materia sanitaria.

Della task force fanno parte dall’inizio della costituzione la stess Santelli, il commissario Saverio Cotticelli, il direttore generale del Dipartimento Tutela della Salute Antonio Belcastro, i direttori di Malattie infettive e di Anestesia e Rianimazione delle aziende ospedaliere della regione e del Policlinico universitario Mater Domini; i direttori dei Dipartimenti di prevenzione delle Asp, i commissari straordinari delle Asp e delle aziende ospedaliere; i commissari straordinari prefettizi delle Asp di Catanzaro e Reggio Calabria. Inoltre, la task force si avvale della collaborazione tecnico-scientifica di tre professionisti, come l’infettivologo Benedetto Caroleo, e i docenti dei Sistemi di elaborazione delle informazioni all’Univeristà di Catanzaro Piero Iram Guzzi e Pierangelo Veltri.

Adesso arriva l’ulteriore rafforzamento della task force: con l’ultima ordinanza la Santelli ha previsto nell’organismo la collaborazione di Gabriella Amalia De Luca, già all’Asp di Catanzaro, Martino Rizzo, Gianfranco Filippelli, Amedeo De Marco, Gianluigi Scaffidi, Michele Puntoriere.

Senza dimenticare, infine, l’apporto di Raffaele Bruno, direttore di Malattie infettive del Policlinico San Matteo di Pavia (il medico che ha curato il famoso “paziente 1), Paolo Navalesi, direttore dell’Istituto di Anestesia e Rianimazione dell’azienda ospedaliera Università di Padova, e Franco Romeo, direttore di Cardiologia del Policlinico universitario Tor Vergata di Roma.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook