Martedì, 20 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Calabria, ritorna lo stipendio per i presidenti di Provincia
IL DECRETO

Calabria, ritorna lo stipendio per i presidenti di Provincia

di
provincia, Franco Iacucci, Giuseppe Falcomatà, Salvatore Solano, Sergio Abramo, Calabria, Politica
Provincia di Cosenza

Scampate alla tagliola del referendum costituzionale che avrebbe dovuto sancire la loro morte, le Province stanno tornando a conquistare centralità nell'architettura istituzionale del nostro Paese. Da qualche settimana c'è un'altra novità: torna infatti l'indennità prevista per i presidenti degli enti intermedi.

È la conseguenza di un emendamento inserito nel decreto fiscale approvato dal Parlamento. La norma modifica la legge varata dall'allora ministro Graziano Delrio nella parte in cui è previsto che «gli incarichi di presidente della Provincia, di consigliere e di componente dell'assemblea dei sindaci sono esercitati a titolo gratuito».

Così, giusto per restare a queste latitudini, a Sergio Abramo (Catanzaro) o Giuseppe Falcomatà (Reggio Calabria) verrà destinata comunque una sola indennità, mentre a Franco Iacucci (Cosenza), Salvatore Solano (Vibo Valentia) e Giuseppe Dell'Aquila (attuale facente funzioni a Crotone) toccherà un'indennità pari a quella attualmente intascata dai primi cittadini dei rispettivi capoluoghi.

L'articolo completo nell'edizione odierna della Calabria della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook