Mercoledì, 28 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Regionali in Calabria, le candidate del Pd: ecco perché sosteniamo Callipo
VERSO LE ELEZIONI

Regionali in Calabria, le candidate del Pd: ecco perché sosteniamo Callipo

Un lungo documento quello delle donne del Pd candidate con Callipo hanno sottoscritto per ribadire l’adesione “convinta” al progetto “di una nuova Calabria messa in campo dalla coalizione del centrosinistra al servizio della nostra terra” e nel quale ribadiscono le priorità del loro impegno.

Per questo le firmatarie del documento guidate dalla responsabile regionale Pd donne, la vibonese Teresa Esposito, spiegano il perché della loro scesa in campo.

“Ci siamo candidate al fianco di Callipo per dare il nostro sostegno ma soprattutto per arricchire la discussione politica con temi che stanno a cuore alle donne ma che in realtà riguardano tutta la collettività”. Il riferimento è alle politiche “di welfare, del sostegno alle famiglie,ai disabili, agli anziani, di conciliazione, di partecipazione piena alla vita sociale e politica del nostro Paese e della nostra regione, del potenziamento della rete degli asili nido, dell’attivazione dei percorsi rosa nei pronto soccorso regionali, della formazione dei medici di base sulla medicina di genere”.

E ancora scrivono: “Parliamo dell’applicazione delle leggi contro la violenza di genere e di sostegno e potenziamento dei centri antiviolenza e le case rifugio”. In tal senso ribadiscono la necessità che si chieda e si ottenga “L’approvazione della legge sulla doppia preferenza di genere, fondamentale per garantire accesso e rappresentanza delle donne nelle sedi istituzionali con la consapevolezza che si tratta di una esigenza non più rinviabile sulla quale debbano convergere tutte le forze di coalizione di ogni parte politica. Anche Le politiche del lavoro, come ogni aspetto della vita sociale, devono avere una declinazione di genere, perché devono garantire ed accogliere la necessità di lavoro che viene dall’universo femminile, maggioritario in numero ma sottovalutato nei ruoli e nelle possibilità di accesso al lavoro e di crescita nel lavoro.

La richiesta di lavoro delle donne calabresi rappresenta la potenzialità di risorse presenti nella nostra regione e sottoutilizzate, o peggio sottovalutate e lasciate inespresse, ed è una delle cause del mancato sviluppo della Calabria che si ripete con le risorse rappresentate dalle giovani e dai giovani, le competenze disponibili vengono depresse e costrette a cercare spazi in altre regioni mentre potrebbero essere messe a disposizione della crescita e dello sviluppo della regione”. Quindi, concludono ricordando che “il motto di Callipo e di questa campagna elettorale è fiducia e rivoluzione. Siamo pronte e determinate a fare la nostra parte, e siamo sicure che, se riusciremo ad essere presenti in tante nelle sedi istituzionali, potremo sostenere il presidente Callipo nel promuovere e rendere realtà le nostre richieste in consiglio regionale del quale ci auguriamo possa essere il Presidente”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook