Martedì, 20 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Regionali in Calabria, l'appello per l'unità del centrosinistra: la lettera di 100 amministratori locali
ELEZIONI

Regionali in Calabria, l'appello per l'unità del centrosinistra: la lettera di 100 amministratori locali

"Il Centrosinistra calabrese ritrovi l'unità: non un passo indietro, ma due passi avanti verso una nuova Calabria da costruire insieme".

E' quanto si legge in una lettera scritta da 117 tra amministratori, consiglieri e politici, con in testa Giuseppe Falcomatà, sindaco di Reggio Calabria; Angela Robbe, già assessore regionale e Nicola Irto, presidente del Consiglio regionale.

"Il centrosinistra calabrese ritrovi l'unità e apra una nuova prospettiva di dialogo. La Calabria si trova di fronte ad una sfida epocale - si legge nella lettera - , una partita irrinunciabile di fronte alla quale nessuno può chiamarsi fuori. È il tempo della responsabilità, il tempo delle scelte, rispetto ad una richiesta di unità che il nostro popolo, disorientato da un dibattito che ha acquisito toni decisamente sopra le righe dell'ordinaria dialettica politica, adesso richiede a gran voce. Non un passo indietro, da parte di alcuno, ma due decisi passi in avanti per andare incontro alle aspettative di tutti i calabresi.

"La candidatura civica di Pippo Callipo, sostenuta dal Partito Democratico, ha destato un clima di entusiasmo, anche oltre gli schieramenti tradizionali, destando l'attenzione e riaccendendo la speranza dei calabresi. La discesa in campo di uno degli imprenditori più apprezzati in Italia, accostato alla figura di Adriano Olivetti per la sua visione e il senso di responsabilità sociale - si puntualizza nella lettera - , ha al contempo generato scompiglio in seno ad una destra sovranista e antimeridionale che, in questi anni, ha saputo solo demonizzare l’avversario. Quella destra che, a poche settimane dalle elezioni, non è riuscita ancora a elaborare un progetto di governo per la Calabria e non è stata neppure in grado di esprimere un candidato alla presidenza".

"La nostra è una proposta politica seria, vincente, che guarda al futuro della Calabria, costruita attorno ad una prospettiva aperta ed includente, capace di aprire spazi di dialogo nel campo riformista, abbracciando le migliori energie della nostra terra. Per questo - prosegue la lettera - è importante che il Partito Democratico e le altre forze civiche che hanno sposato il progetto di candidatura di Pippo Callipo, continuino a lavorare per un progetto che sia concretamente inclusivo, per non disperdere il grande lavoro messo in campo negli ultimi anni, valorizzando le migliori espressioni che hanno contribuito in questa stagione politica, ad innescare un progetto di cambiamento per la nostra terra, che ora va rinforzato e rilanciato".

"Al presidente Mario Oliverio chiediamo di abbracciare questo percorso, schierandosi apertamente al fianco di Pippo Callipo, candidato sostenuto dal Partito Democratico, che costituisce oggi un importante valore aggiunto capace di rispondere alla volontà di riscatto espressa a gran voce dai Calabresi. Apprezziamo l’esperienza e l’equilibrio di Mario, dirigente politico e uomo delle istituzioni di lunghissimo corso, e sappiamo quanto egli stesso sia convinto della necessità di non arroccarsi attorno a posizioni che potrebbero arrecare, seppur indirettamente, danno ai calabresi".

"Il presidente Oliverio dimostri una volta in più il suo senso di responsabilità, scelga di restare nel Partito di tutti noi - conclude la lettera- , e contribuisca alla vittoria di Callipo, simbolo della Calabria operosa, che crede nel lavoro e nella legalità per riscattarsi completamente dalla condizione di arretratezza alla quale ragioni ataviche l’avevano relegata".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook