Domenica, 08 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'EX SINDACO

Caso Riace, Lucano: "Mi hanno utilizzato e poi messo sotto processo"

di
migranti, processo, riace, Mimmo Lucano, Reggio, Calabria, Politica
Mimmo Lucano

«Mi hanno utilizzato e poi mi hanno messo sotto processo». È quanto, in sintesi, ha detto l'ex sindaco di Riace Mimmo Lucano nel corso della dichiarazione spontanea che ha rilasciato al processo “Xenia” dove è sotto processo insieme ad altri 25 imputati, accusati a vario titolo di associazione per delinquere, truffa, favoreggiamento dell'immigrazione clandestina ed altro.

Un processo nato sulla paura delle persone in un dato momento storico-politico secondo l'ex amministratore che ha ripercorso i tratti salienti della nascita del “Modello Riace”.

«Lo Stato mi ha chiamato come sindaco per accogliere gli immigrati - ha sottolineato - quella richiesta faceva parte della mission del Comune. Ho fatto il possibile e anche l'impossibile e questo ha creato delle incomprensioni».

L'articolo completo nell'edizione odierna di Reggio della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook