Mercoledì, 12 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Regionali in Calabria, il no dei renziani a Oliverio. Rosato: "Serve forte discontinuità"
ITALIA VIVA

Regionali in Calabria, il no dei renziani a Oliverio. Rosato: "Serve forte discontinuità"

italia viva, regionali calabria 2019, Ettore Rosato, Calabria, Politica
Ettore Rosato

«C'e' ancora un effetto Salvini nel Paese. E a chi dice che si tratta di un pericolo, ricordo che se ad agosto non ci fossimo stati noi, oggi questo effetto sarebbe già arrivato a Roma, a Palazzo Chigi. Il nostro primo interesse è rafforzare il governo e di conseguenza il premier». Lo dice il coordinatore di Italia Viva, Ettore Rosato.

E aggiunge: «Conte si è fatto coinvolgere per generosità, ma se non ci andava a Narni era meglio. Noi riteniamo che sia sbagliato fare un patto 'a prescindere' con M5s, specie quando le premesse sono errate come lo erano in Umbria».

«Se ci si ritrova in qualche occasione bene, ma ci si ritrova perché il progetto è coinvolgente, inclusivo e convincente. Comunque osservo che M5s ha già tolto la possibilità delle alleanze dal tavolo: significa che è tutta nostra la responsabilità di organizzare il campo in modo intelligente, non abbiamo più scuse».

Quanto alle prossime regionali, chiarisce: «In Emilia staremo con Bonaccini che è il miglior candidato possibile. Lo sosterremo attraverso la lista del presidente. Per quanto attiene alla Calabria, con una fortissima discontinuità e intorno a una persona di caratura ed equilibrata si può costruire un progetto».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook