Sabato, 21 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
VERSO LE REGIONALI

Il Pd calabrese diviso su Oliverio: anche Magorno lo ha scaricato

di
elezioni regionali calabria, pd, ERNESTO MAGORNO, Mario Oliverio, Nicola Oddati, Nicola Zingaretti, Calabria, Politica
Oliverio e Magorno

Brucia di rabbia il Pd calabrese. Un partito sconquassato da una lotta non più solo di correnti. Lo scontro è su Oliverio. Il Nazareno ha già deciso: il governatore non sarà ricandidato alle regionali. Parola di Nicola Oddati, l'ambasciatore per il Sud di Nicola Zingaretti. Discorso chiuso a Roma. Ma solo a Roma.

Nel ventre dem serpeggia la delusione per una gestione non troppo condivisa del partito in Calabria con la necessità di ritrovare il timone per disancorare l'ala dei “conservatori” dall'attuale palude dell'imbarazzo. Non sarà però facile disinnescare le mine che galleggiano in mezzo al Pd. Impossibile, frenare l'onda d'urto delle tensioni che si vanno sprigionando in ogni angolo di questa terra.

Come si legge sulla Gazzetta del Sud in edicola, Il fronte anti-Oliverio è guidato dall'ex segretario regionale, Ernesto Magorno, che dopo aver abbandonato il progetto di rottamazione di Matteo Renzi, ha spostato la prua della sua imbarcazione sull'isola di Zingaretti. Nel Pd di Magorno non c'è posto per Oliverio alla guida della Regione.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola, edizione della Calabria

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook