Domenica, 08 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
CASO OLIVERIO

Questione morale nel Pd, preoccupazione per la Calabria

di
abuso d'ufficio, caso Oliverio, preoccupazione per la Calabria, Vertici Pd, Enza Bruno Bossio, Mario Oliverio, Nicola Adamo, Nicola Zingaretti, Calabria, Politica
Nicola Zingaretti

Non c'è solo il caso Umbria a rendere cupo l'umore dei vertici nazionali del Pd. La campagna elettorale per le Europee ormai è partita e al Nazareno valutano con molta attenzione ogni aspetto che possa in qualche modo offuscare l'immagine di un partito rinvigorito dall'elezione alla segreteria di Nicola Zingaretti.

Tra i territori che destano preoccupazione c'è la Calabria dove il governatore dem Mario Oliverio è indagato per abuso d'ufficio e corruzione nell'ambito di un'inchiesta su appalti pubblici condotta dalla Dda di Catanzaro.

L'iscrizione sul registro degli indagati, sempre per l'accusa di corruzione, della deputata Enza Bruno Bossio e di suo marito Nicola Adamo ha fatto scattare l'allarme ai piani alti del Pd. Seppure la situazione calabrese non è sovrapponibile, almeno stando a quanto emerso finora, a quella umbra, Zingaretti e i suoi temono che l'immagine del partito possa uscire sfregiata.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook