Lunedì, 25 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Salvatore Solano è il nuovo presidente della Provincia di Vibo Valentia
IL VOTO

Salvatore Solano è il nuovo presidente della Provincia di Vibo Valentia

Salvatore Solano è il nuovo presidente della Provincia di Vibo Valentia. Il sindaco di Stefanaconi, candidato per il centrodestra - sostenuto da due liste civiche – si è infatti imposto su Antonino Schinella, primo cittadino di Arena, che era stato schierato dal Pd, anche se ancora manca il dato ufficiale che giungerà con il calcolo dell'indice di ponderazione.

A consegnare la vittoria a Solano è stato il Comune capoluogo, che risultava decisivo, e dove infatti hanno votato per lui 27 consiglieri su 33 e, quindi, nei fatti ha incassato il voto di una parte del Partito democratico mentre Schinella, che proprio dal Pd era stato scelto, ha ottenuto sei preferenze da parte dell'opposizione di palazzo "Lugi Razza".

Si chiude così la lunga giornata iniziata con le polemiche e una serie di denunce da parte di alcuni esponenti del centrosinistra su presunte "fotografie" scattate all'intero del seggio da parte dei consiglieri e "consegnate" all'uscita al referente politico del centrodestra. Una denuncia sussurrata tra i corridoi della Provincia, respinta al mittente dalla squadra del centrodestra presente in Aula ma che, comunque, ha gettato ancora una volta ombre sul voto e su una competizione in cui erano protagonisti solo gli amministratori, per come la riforma Delrio ha previsto. Una parentesi, comunque, chiusa nel pomeriggio e che adesso sembra avere lasciato spazio alle polemiche politiche che alimentano lo scontro nel Pd, dove già stanno volando gli stracci su "tradimenti" e accordi trasversali.

A votare in tutto 457 elettori su 531 e per il calcolo finale occorrerà ancora attendere qualche ora.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook