Lunedì, 27 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Calabria, Arcea è salva. Gallo soddisfatto: “Obiettivo che sembrava impossibile”
AGRICOLTURA

Calabria, Arcea è salva. Gallo soddisfatto: “Obiettivo che sembrava impossibile”

L'Arcea, l'Agenzia per le erogazioni in agricoltura della Regione Calabria, ha superato le criticità gestionali riscontrate negli anni scorsi dalla Commissione europea e può continuare a svolgere la sua attività di organismo pagatore nel settore. Lo ha reso noto l'assessore regionale all'Agricoltura, Gianluca Gallo, nel corso di una conferenza stampa della sede della Giunta a Catanzaro. "Annunciamo il salvataggio di Arcea, un risultato - ha detto Gallo - frutto del lavoro del commissario Salvatore Siviglia, un interno dell'amministrazione da noi nominato commissario dell'Agenzia senza alcun compenso. In questi mesi Siviglia ha lavorato al raggiungimento di un obiettivo che sembrava quasi impossibile dopo tre anni di tutoraggio e di contestazioni della Commissione europea. Domani - ha ricordato l'assessore regionale all'Agricoltura - è previsto un incontro del ministro Patuanelli con Agea e gli altri organismi pagatori per contestare i ritardi di Agea, l'ente pagatore nazionale, e quindi in questo contesto l'aver salvato Arcea è fondamentale per i nostri agricoltori. Questo significa che nei prossimi giorni andranno in pagamento 5 milioni e altri 28 milioni entro la fine dell'anno, quindi - ha specificato Gallo - fondi che erogheremo direttamente all'economia calabrese".
A sua volta Siviglia ha ripercorso le vicende che hanno riguardato negli ultimi due anni e mezzo l'agenzia: "Nel 2019 la Commissione europea aveva posto l'accento su alcune pesanti criticità, che riguardavano la situazione del personale e il rapporto debiti-crediti, dando come termine massimo di messa a regime di Arcea il mese di aprile 2021. Ovviamente chiudere queste problematiche in poco tempo era molto complicato ma grazie a tutta la squadra di Arcea e al Dipartimento Agricoltura ci siamo riusciti, rispondendo in sei mesi alle contestazioni della Commissione europea. A ottobre - ha proseguito il commissario di Arcea - il ministero delle Politiche agricole ha finalmente riconosciuto l'organismo pagatore in Calabria, che oggi ha pieno potere di operare. Ora siamo in linea con i pagamenti e siamo l'unico organismo pagatore del Meridione che sta garantendo la regolarità dei pagamenti. Adesso - ha concluso Siviglia - il nostro obiettivo, che e' nell'agenda politica dell'assessore Gallo, è creare Arcea 2.0, fornendo supporto anche ad altre Regioni: abbiamo infatti già manifestato la nostra disponibilità ad affiancare la Sicilia, quindi ci candidiamo a diventare un punto di riferimento nel Mezzogiorno".

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook