Mercoledì, 20 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Navigator, oggi la mobilitazione davanti alla prefettura di Catanzaro
LAVORO

Navigator, oggi la mobilitazione davanti alla prefettura di Catanzaro

«Servono risposte urgenti e concrete – dicono i segretari regionali di Nidil-Cgil, Felsa-Cisl, Uiltemp-Uil, Antonio Cimino, Carlo Barletta, Luca Muzzopappa – per i navigator e per tutte le lavoratrici e lavoratori, disoccupate e disoccupati in difficoltà nella nostra regione e, contestualmente, per rafforzare i servizi pubblici al lavoro e il sistema delle politiche attive del lavoro»

Il prossimo 30 aprile scadranno i contratti dei 168 Navigator presenti in Calabria; figure professionali introdotte dal D.L. 28 gennaio 2019, n. 4 (contestualmente al Reddito di cittadinanza), contrattualizzate da Anpal Servizi con rapporti di collaborazione coordinata e continuativa a seguito di una selezione a evidenza pubblica.

Le Segreterie Regionali di Nidil-Cgil, Felsa-Cisl, Uiltemp-Uil, in concomitanza con la mobilitazione Nazionale a tutela degli oltre 2700 Navigator presenti in Italia ,hanno indetto per oggi 9 febbraio,  una manifestazione regionale che si svolgerà a Catanzaro, con inizio alle ore 10:30, per chiedere continuità occupazionale e valorizzazione della professionalità dei 168 navigator calabresi, determinanti per  il rafforzamento delle Politiche attive del lavoro nella nostra regione soprattutto alla luce degli effetti devastanti causati dalla pandemia da Covid -19 e la costante perdita di posti di lavoro.

Servono risposte urgenti e concrete – dicono i segretari regionali di Nidil-Cgil, Felsa-Cisl, Uiltemp-Uil, Antonio Cimino, Carlo Barletta, Luca Muzzopappa – per i navigator e per tutte le lavoratrici e lavoratori, disoccupate e disoccupati in difficoltà nella nostra regione e, contestualmente, per rafforzare i servizi pubblici al lavoro e il sistema delle politiche attive del lavoro.

Il Governo, attraverso il Ministero del Lavoro e ANPAL Servizi, deve da subito prorogare i contratti del personale attualmente in scadenza, anche in considerazione del fatto che questi lavoratori e queste lavoratrici possano essere un’importante risorsa in un’ottica complessiva di riforma del sistema delle Politiche Attive del Lavoro, che deve tenere conto delle ingenti risorse messe a diposizione nella nostra regione dall’Europa”.

In un ottica di confronto – continuano i segretari regionali- è possibile non solo procedere ad un reale potenziamento dei Centri per l’Impiego sfruttando le competenze maturate dai Navigator, ma anche avviare una serie di percorsi, iniziative, progetti e programmi realmente spendibili per il nostro territorio.

Utilizzare il grande bagaglio di esperienza maturato in questi anni dai Navigator calabresi – concludono i segretari regionali- potrebbe essere utile anche nell’ottica di mettere la parola fine alla triste piaga del precariato in Calabria con particolare riferimento agli oltre 7000 Tirocinanti ”.

La Mobilitazione prevede anche un incontro con il Prefetto di Catanzaro, Dott.ssa Maria Teresa Cucinotta, al quale verrà consegnato un documento che dettaglia i termini della vertenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook