Domenica, 01 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Lavoratori ex legge 12, la Cisal all'assessore Talarico: “Si intervenga su documento contabile”
LAVORO

Lavoratori ex legge 12, la Cisal all'assessore Talarico: “Si intervenga su documento contabile”

Gianluca Persico: «Il Dipartimento Bilancio presenti alla Giunta un documento contabile con l’allocazione delle risorse reperite su apposito capitolo di bilancio»
cisal calabria, lavoratori ex legge 12, Fausto Orsomarso, Francesco Talarico, Gianluca Persico, Calabria, Economia
Gianluca Persico della segretaria regionale Cisal Calabria

«Ci appelliamo al senso di responsabilità dei componenti della Giunta regionale che il prossimo lunedì 7 dicembre saranno chiamati ad esprimersi a favore della continuità del procedimento amministrativo legato ai lavoratori della cosiddetta "legge 12". Un procedimento che giunge alla fine di un notevole lavoro messo in campo dal dipartimento competente e, condiviso, fin dall'inizio della legislatura, dalla compianta Presidente Santelli». Così in una nota Gianluca Persico della segretaria regionale della Cisal. «Non vogliamo e non possiamo neppure immaginare che un procedimento istruito per il 90%, possa essere interrotto bruscamente per motivi non comprensibili, considerato che - spiega - con le procedure da attivare, questi lavoratori non otterranno una stabilizzazione definitiva ma cominceranno un percorso intermedio, ai sensi della L.R.12/2014, che li porterà, acquisiti i requisiti, alla stabilizzazione».

Le date cruciali

«Nella tarda serata dello scorso lunedì 30 novembre, dopo un estenuante attesa al freddo, l’assessore al Lavoro, Fausto Orsomarso, ha dichiarato - sottolinea Persico - che la soluzione trovata e condivisa in modo collegiale dovrà passare dall'esame del Consiglio regionale, presumibilmente il prossimo 15 Dicembre. A questo punto, come Cisal, riteniamo indispensabile che giorno 7 dicembre, il Dipartimento Bilancio, titolare delle competenze possa presentare alla Giunta un documento contabile con l’allocazione delle risorse reperite su apposito capitolo di bilancio al fine di proseguire l’iter, già avviato e votato con gli atti deliberativi condivisi ed emessi in precedenza. Senza questo procedimento - rimarca - si impedisce  al Consiglio regionale di poter valutare tale documento e apporre il voto necessario per avviare la "fase di contrattualizzazione" di questa ultima parte di "precariato istituzionalizzato" in possesso dei requisiti di legge esaminati anche da organi terzi in collaborazione e sinergia con il dipartimento competente della Regione Calabria.

L’invito

Per tale ragione, come Cisal - conclude Persico - auspichiamo un fermo e decisivo intervento in questo senso dell’assessore al Bilancio, Francesco Talarico, così da scrivere una bella pagina di politica, nel senso più nobile del termine, in un momento difficilissimo per la nostra Regione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook