Venerdì, 03 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Covid in Calabria, dalla Regione via libera a 300 assunzioni tra medici e infermieri
SANITÀ

Covid in Calabria, dalla Regione via libera a 300 assunzioni tra medici e infermieri

di

Si conferma imprevedibile la seconda ondata del coronavirus in Calabria. A giorni che fanno paura ne seguono altri “di respiro”. Ieri è stato uno di questi.

A fronte di oltre 2.900 tamponi effettuati - anche se circa tremila test sono in attesa di responso a causa dei laboratori in sovraccarico e sono stati inviati da Catanzaro fino in Puglia - i nuovi “positivi” sono stati 297 (-129 rispetto all'ultima rilevazione).

A fronte di una frenata dei contagi aumenta però costantemente, ed è questo il dato che allarma di più, il numero dei soggetti che devono ricorrere ai ricoveri in ospedale: addirittura balzo di +6 in terapia intensiva (il totale è schizzato a 27) e +40 in reparto (388).

Ieri sera Nino Spirlì ha firmato l'ordinanza numero 86 con la quale si autorizza il reclutamento di 150 medici e 150 infermieri professionali per la lotta all'infezione «utilizzando le graduatorie predisposte dal dipartimento nazionale della Protezione civile». Secondo quanto reso noto dalla stessa Regione, saranno stipulati contratti di collaborazione coordinata e continuativa.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook