Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Flop del Reddito di cittadinanza in Calabria, poche proposte di lavoro
CATANZARO

Flop del Reddito di cittadinanza in Calabria, poche proposte di lavoro

di

Il sistema del Reddito di cittadinanza fa acqua da più parti in Calabria. Quella che doveva essere la misura principale per il reinserimento nel mondo del lavoro si sta trasformando nella più classica delle politiche assistenziali.  Già, perché le offerte di lavoro per i percettori del Rdc latitano, e spesso i Centri per l'impiego non riescono a incrociare al meglio domanda e offerta di mpiego.

Insomma, sul fronte delle politiche attive per il lavoro, a poco più di 18 mesi dal varo del provvedimento fortemente voluto dal Movimento 5 Stelle, il bilancio è deludente. Partiamo dalle cifre: le domande di Rdc accolte tra il Pollino e lo Stretto, stando alle ultime cifre ufficiali, sono 95.005 (il 74,8 per cento del totale), riguardano 86.136 nuclei familiari e 204.621 persone. Si tratta di un bacino importante, oltre il 10 per cento della popolazione calabrese.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione Calabria. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook